Ugi pianta un melograno per una bambina “guerriera”

Il melograno è il simbolo della vita, i suoi fiori, che sbocciano in primavera, sono bellissimi. I suoi frutti dolci e ricchi di vitamine. Ecco perché Ugi, in occasione della Giornata mondiale contro il cancro infantile, che ricorre domani sabato 15 febbraio, ha scelto di piantare un melograno. L’associazione di Novara lo ha piantato oggi, venerdì 14, nel giardino della scuola primaria Rita Levi Montalcini del comprensivo Bottacchi.

 

 

Un gesto di amicizia, di solidarietà, in una scuola dove i bambini sono ancora più sensibili: in una classe c’è la dolce Maddalena, ha otto anni e da maggio dello scorso anno è diventata una guerriera. «Ugi ci ha accolti immediatamente, era una realtà che non conoscevamo, – dicono i genitori della piccola – un mondo che non ci apparteneva. Tutti i volontari ci stanno dando un grande aiuto, soprattutto umano oltre che pratico. Quando sarà finita la nostra esperienza vorremo anche noi fare qualcosa di concreto per gli altri».

Tutta la scuola si è ritrovata in cortile questa mattina. Prima di piantare il melograno, sui suoi rami sono stati legati tanti pensieri, scritti sia dagli alunni, sia da qualche amico che sta lottando in ospedale, come simbolo di amicizia, di una unione che, come si dice, fa la forza. I volontari Ugi, sempre oggi, sono andati in ospedale. E presto ci sarà l’inaugurazione di due spazi preziosi per la Pediatria: una stanza a basso contenuto batterico e un ambulatorio per le terapie.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *