Attualità Economia&Lavoro

Turisti stranieri, Verbania seconda città in Italia

La città lacustre precede anche Firenze e Rimini. Un risultato che ha un importante risvolto economico per i commercianti

Turisti stranieri, Verbania seconda città in Italia. Nella classifica nazionale la città lacustre è al secondo posto con un indice di 26,0 nel rapporto tra residenti e presenze di turisti stranieri: davanti solo Venezia (al 46) precedendo città come Firenze (al 21,5) e Rimini (al 15,3). Ricordiamo che la media di turisti a Verbania è attorno alle 900 mila presenze annue.

Un risultato che ha un importante risvolto economico per i commercianti. Sono, infatti, 29 le città che riceveranno il contributo a fondo perduto del Governo per i negozianti dei centri storici, previsto dal decreto-legge di agosto: il criterio scelto per entrare nella lista è, appunto, il numero dei turisti stranieri.

 

 

«Oltre all’aiuto che concreto che i nostri negozianti – afferma il sindaco Silvia Marchionini – verifichiamo come Verbania e il lago Maggiore continuino a essere una delle mete preferite degli stranieri in Piemonte. Un risultato significativo, grazie al lavoro fondamentale degli operatori e imprenditori locali, che deve spronarci come territorio a lavorare meglio e di più».

Avranno diritto al contributo, secondo le linee di indirizzo del decreto, i commercianti che nel mese di giugno di quest’anno hanno avuto un fatturato inferiore alla metà di quello realizzato nello stesso mese dell’anno scorso. L’indennizzo coprirà una parte di questa differenza, con uno sforzo maggiore per i più piccoli: il 20% della differenza per chi l’anno scorso aveva ricavi fino a 400 mila euro, il 15% per ricavi tra 400 mila e un milione di euro, il 10% per ricavi superiori a milione di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati