Sostegno psicologico telefonico con il comune di Novara

bonus novara 2

Il Comune di Novara, in collaborazione con l’associazione Emdr Italia, riprende l’iniziativa di servizio telefonico gratuito di supporto psicologico, fornito da psicoterapeuti esperti in ambito emergenziale e rivolto a tutti i cittadini novaresi.

L’Associazione Emdr è impegnata da anni nella gestione delle maxiemergenze al fianco delle Forze di Soccorso con programmi specifici di supporto. Il servizio, che non sostituisce il 112 o gli altri numeri messi a disposizione dalle autorità di governo, ha l’obiettivo di contenere lo stress psicologico a cui sono esposti i cittadini in questa seconda ondata di emergenza sanitaria, fornendo strumenti efficaci per fronteggiare le emozioni soverchianti, e aiutando tutti coloro che ne usufruiranno ad individuare e rinforzare risorse utili per ritrovare equilibrio, sicurezza e serenità.

«Il servizio – spiega l’assessore alle Politiche Sociali e vicesindaco Franco Caressa – è rivolto a tutti i cittadini affinché abbiano un supporto concreto per fronteggiare la situazione di emergenza di questi mesi. Durante il lockdown di marzo e aprile, quando abbiamo attivato il servizio, sono stati presi oltre 200 contatti di persone seguite dalle psicoterapeute dell’associazione. Ora più che mai, anche e soprattutto alla luce dei risultati positivi dei mesi scorsi, riteniamo utile riproporre l’iniziativa ringraziando le psicologhe che ancora una volta si sono mostrate disponibili e collaborative».

 

 

Il servizio, questa volta, è indirizzato ai cittadini in generale, ma tenendo conto che anche l’Asl ha attivato un’iniziativa simile (tramite la mail sportellopsicologi@asl.novara.it) rivolta ai malati di Covid e a medici e personale sanitario convolto nell’emergenza.

Chi fosse interessato può dunque inviare una mail al seguente indirizzo: emdrnovara@gmail.com, indicando nome e numero di telefono. Gli psicoterapeuti si occuperanno di prendere in carico le richieste e di richiamare gli utenti, nel pieno rispetto della privacy. Il servizio è coordinato da tre psicoterapeute supervisori dell’Associazione EMDR del nostro territorio: le dottoresse Antonella Giordano, Elisa Poli e Claudia Rampi.

«Abbiamo avuto una risposta importante nella prima ondata di emergenza sanitaria – commenta la dottoressa Antonella Giordano – Molte persone hanno richiesto il sostegno psicologico e apprezzato il lavoro fatto in emergenza che contribuito, ovviamente in parte, ad alleviare uno stato di solitudine, di ansia e sconforto che si era diffuso tra i cittadini. Oggi le cose sono diverse perché sono subentrati altri sentimenti rispetto alla primavera. Dovremo cambiare l’approccio con i pazienti cercando di andar loro incontro con le parole».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: