Settimana di donazioni e riconoscimenti al Lions Club Novara Ticino

Donazione ai Frati Cappuccini e ARPA Piemonte

Una settimana da ricordare per Gianstefano Puliatti, Presidente del Lions Club Novara Ticino. Mercoledì 16 marzo, una piccola delegazione di Lions si è recata al convento dei Frati Cappuccini di San Nazzaro della Costa per consegnare il ricavato di una raccolta fondi del Lions Club Novara Ticino e del Lions Club Ovest Ticino, svoltasi durante la serata degli auguri di Natale.

I presidenti Gianstefano Puliatti e Marco Bondenari hanno consegnato a Fra Pietro, Padre Guardiano del convento, un assegno di 1700 Euro per finanziare la “Mensa del povero” gestita dai Frati stessi. Erano presenti anche Fra Daniele, Renato Cerutti, tesoriere del Club e Massimo Mormile in rappresentanza del Distretto 108 IA1 e del Governatore Gerolamo Gigi Farrauto. Massimo Mormile, peraltro, sta personalmente curando un libro sulla storia del Convento e sulla vita dei Frati Cappuccini che verrà pubblicato a breve grazie al contributo del Lions Club Novara Ticino. Il Padre Guardiano ha ringraziato i Lions, che spesso hanno contribuito e sostenuto concretamente la loro attività di grande valore sociale.

Giovedì 17 marzo, presso l’Albergo Italia di via Solaroli, che fu per molti anni la sede istituzionale del Lions Club Novara Ticino, si è tenuto il dodicesimo meeting dell’anno lionistico 2021-2022. Serata dedicata alla consegna del premio “Città Sicura” all’ARPA Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale di Novara. Il premio, ideato e realizzato da molti anni dal Lions Club Novara Ticino, è stato attribuito ad eccellenze fondamentali nell’ambito della sicurezza della città. Presenti all’evento, oltre al Governatore del distretto 108 IA1 Gerolamo Gigi Farrauto e molte autorità cittadine, si annoverano: il vice Prefetto dott. Marco Baldino, il colonello Marco Mastroberti, comandante dell’aeroporto militare di Cameri accompagnato dalla consorte signora Annalisa Izzo, il responsabile dell’area nord-est dell’ARPA dott. Jacopo Fogola, il dott. Raffaele Lanzo Assessore alla sicurezza e servizi demografici del Comune di Novara, l’architetto Rosa Maria Monfrinoli, assessore all’ambiente della Provincia di Novara e, in rappresentanza del Questore, il dott. Massimo Auneddu dirigente della squadra mobile e Vice Questore aggiunto. Il dottor Fogola, che ha ritirato con grande soddisfazione il premio, consistente in una targa onorifica e in un assegno di 1500 euro, ha ringraziato il presidente Puliatti ed i soci del del Club che hanno voluto gratificare l’importante contributo alla sicurezza ambientale svolto dall’Arpa. Il presidente Puliatti ha evidenziato come la scelta di premiare l’Ente non sia correlata solamente alla grave pandemia tuttora in atto, che coinvolge i tecnici nel sistematico e settimanale monitoraggio a fronte della diffusione del virus e delle varianti, ma anche alle molteplici attività riguardanti temi ambientali quali acqua, aria, legionella, rumori e vibrazioni, rifiuti, amianto, suolo e siti contaminati. Sono poi intervenute tutte le autorità presenti a commentare l’importante significato della serata e del riconoscimento all’Arpa, con la quale collaborano e contribuiscono alla difesa dell’ambiente e della città.

Dopo il consueto dono di omaggi floreali e di alcuni oggetti e guidoncini del Club Novara Ticino a ricordo della serata, il presidente Gianstefano Puliatti ha dato il tradizionale tocco di campana che ha chiuso la simpatica ed intensa sera

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL