“Servizio civile digitale”: 7 nuovi posti a Verbania e nel Vco

Gli interessati hanno tempo per candidarsi fino alle ore 14.00 di venerdì 30 settembre

Nuove opportunità per i giovani con il Servizio Civile Digitale, un progetto sperimentale che amplia le attività tradizionali previste per il servizio civile universale. Gli interessati hanno tempo per candidarsi fino alle ore 14.00 di venerdì 30 settembre.

Il progetto, inserito in un bando promosso dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, è stato presentato nel dettaglio, in occasione della conferenza stampa presso il municipio di Verbania, alla presenza dell’Assessore di Verbania Riccardo Brezza, del Direttore della Biblioteca Andrea Cassina, nonché di rappresentanti del comune di Omegna e dei referenti delle sedi in cui i giovani presteranno servizio e gli operatori della cooperativa sociale Aurive che coordinerà il progetto.

“Una comunità digitale al servizio dei cittadini” è un progetto innovativo che ricerca 7 giovani con compiti di “facilitazione” digitale. L’obiettivo è quello di favorire e semplificare l’accesso della popolazione ai servizi digitali, con un accompagnamento in grado di valorizzare le competenze di una generazione che usa quotidianamente app, piattaforme e social network.

Nel dettaglio le sedi di servizio del progetto sono le seguenti:

2 posti presso la Biblioteca di Verbania;

2 posti presso l’Ufficio Servizi alla Persona di Gravellona Toce;

1 posto presso la Biblioteca di Omegna;

2 posti presso la sede dello Sportello Servizi al lavoro di Aurive  all’ITI Cobianchi di Verbania.

Nel progetto, un ruolo centrale è assegnato alle Biblioteche del Sistema Bibliotecario Provinciale del Verbano Cusio Ossola, che ospiterà ben 5 posti sui 7 totali disponibili nel Vco, nelle biblioteche di Verbania, Omegna e Gravellona Toce (in collaborazione con i Servizi alla Persona del Comune). Le biblioteche sono spazi riconoscibili e già ampiamente frequentati, grazie al contributo di giovani volontari in servizio civile, diventeranno dei “centri di facilitazione digitale”, che forniranno un aiuto concreto ai cittadini, organizzando una formazione sia in presenza che on line al fine includere un maggior numero di utenti dei servizi pubblici digitali. Immaginate come beneficiari del progetto persone che hanno poca dimestichezza con la tecnologia, non dispongono di uno smartphone o semplicemente vogliono essere indirizzate.

Il progetto seguirà anche i più giovani, che in molti casi, nel mondo digitale, faticano a completare passaggi burocratici come lo Spid o ricerche di lavoro su portali e social network dedicati. Per questo target, 2 posti saranno dedicati ai Servizi al lavoro di Aurive presso l’Istituto Cobianchi di Verbania. Ricordiamo che possono candidarsi al Servizio Civile Digitale coloro che hanno già compiuto 18 anni e non hanno ancora compiuto 29 anni al momento della presentazione della domanda. Il servizio dura 12 mesi con un orario medio settimanale di 25 ore e un compenso mensile di euro 444,30. E’ attivo uno sportello di accompagnamento alla candidatura al Bando di servizio civile Digitale nelle seguenti sedi:

– Biblioteca di Verbania, Via Vittorio Veneto, 138: dal martedì al giovedì dalle 9.30 alle 14.30 (orario continuato)

– Centro Impiego di Verbania, Piazza città Gemellate 27: venerdì dalle 9.30 alle 14.30 (orario continuato).

Gli interessati a candidarsi potranno inoltre ricevere consulenze ed accompagnamento alla candidatura nell’ambito del Career day in programma nel mese di settembre.

Consigliamo ai giovani interessati di non aspettare gli ultimi giorni per presentare domanda e di prendere contatto con lo staff di Aurive anche attraverso un messaggio su WhatsApp al 338 3868640.

La domanda di partecipazione potrà essere presentata esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Per compilare la Domanda on line è necessario avere SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) con livello di sicurezza 2.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni