San Gaudenzio, festa al via: martedì apre lo Scurolo

La settimana che porta a San Gaudenzio si apre martedì 21 gennaio alle 16 in Basilica con la solenne apertura dello Scurolo. L’evento simbolo che dà inizio all’Ottavario è preceduto alle 14 nella Saletta Moroni della Basilica con l’apertura del Museo Antonelliano, allestito grazie al cofinanziamento della Fondazione Comunità Novarese e della Cappella di San Giorgio (l’accesso avviene dal transetto di San Gaudenzio della Basilica).

 

 

Sarà visitabile sino a mercoledì 29 gennaio dalle 9.30 alle 12 e dalle 14 alle 18, con esclusione dei momenti di celebrazione delle messe, a cura della Fabbrica Lapidea con la collaborazione degli studenti del Liceo Scientifico del Convitto Nazionale “Carlo Alberto”.

In contemporanea, anche in questo caso dalle 14.30 alle 18 e sino al 29 gennaio è aperto un Punto informazioni per i pellegrini.

Alle 18 in Duomo è invece previsto l’arrivo del cammino “Sulle orme di San Gaudenzio”, momento iniziato sabato con partenza da Ivrea, città d’origine del patrono novarese, e sviluppatosi lungo le tappe Ivrea – Viverone, Viverone – Santhià, Santhià – Vercelli e Vercelli – Novara.

Mercoledì 22 solenne celebrazione di San Gaudenzio. Il ritrovo delle autorità, delle associazioni e della banda musicale è prevista per le 9.45 in piazza Matteotti; l’inizio della sfilata del Corteo Civico avverrà alle 10 e il suo arrivo sul sagrato della Basilica alle 10.30, cui farà seguito la Cerimonia del Fiore e la solenne liturgia eucaristica presieduta dal vescovo Franco Giulio Brambilla.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni