Re Biscottino e Regina Cunetta in trasferta a Barcellona

Solo pochi giorni fa protagonisti anche al 23esimo raduno delle maschere multiepoca che si è svolto a Vercelli

«Sfilare sulla Rambla è un’esperienza unica, un sogno che finalmente siamo riusciti a realizzare grazie al sostegno dei tanti amici del centro di coordinamento maschere italiane». Così Re Biscottino e la Regina Cunetta, Renato e Giusy Sardo, reduci da una singolare parata nel centro di Barcellona, assieme a un centinaio di figuranti dei più importanti carnevali italiani, dal Veneto al Piemonte, passando per l’Emilia Romagna, la Sicilia e la Sardegna.

«Da anni lavoravamo per realizzare questo importante obiettivo – ha raccontato Giusy Sardo, la regina del carnevale novarese, membro del direttivo nazionale del comitato Maschere Italiane -. Voglio ringraziare tutte le maschere che hanno sostenuto l’iniziativa». Ad accogliere e accompagnare le maschere nella sfilata attraverso le strade del Barrio Gotico, di Plaça Sant Jaume e Plaça Reial i rappresentanti dell’associazione “La Casa degli Italiani”, sodalizio benefico-culturale attivo nella promozione e diffusione della lingua e della cultura italiana a Barcellona.

Emozionato Re Biscottino, Renato Sardo ha aggiunto: «Ci hanno fermato in tanti, grandi e piccini, incuriositi dai colori e dalla bellezza dei nostri abiti. Per noi è un modo come tanti per esportare usi e tradizioni fuori dei confini nazionali, siamo molto soddisfatti».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni