Premiati 3 studenti del “Fauser” con le borse di studio “Varta students’ academy”

Al via a giugno per i vincitori dell’IC Giacomo Fauser i corsi “Future camp” di Impactschool che li avvicineranno ai grandi temi di domani: a partire dall’innovazione sostenibile

Varta, azienda tedesca leader nell’energia portatile, continua a investire sui giovani e premiarli: sono stati infatti annunciati i campioni del contest “Varta students’ academy” – un mondo di innovazione, tecnologia e sostenibilità”, ai quali sono state assegnate le 200 borse di studio in palio.

Fra i vincitori dell’iniziativa, che ha coinvolto 9.556 alunni, figurano 3 studenti dell’IC Giacomo Fauser di Novara. Ciascuno di essi ha ricevuto in premio una borsa di studio “Future Camp” di Impactscool, e inizierà a giugno un percorso formativo di 60 ore. Si tratta di un’opportunità concreta di approfondire tematiche di strettissima attualità: tecnologie dominanti, business e sostenibilità, elementi di imprenditorialità, professioni del futuro, solo per citare le principali.

Per partecipare al contest gli studenti sono stati chiamati a realizzare una breve tesina centrata sull’idea di pila e di futuro sostenibile, che hanno potuto declinare in due diverse modalità: come elaborato focalizzato sul tema “La Pila del Futuro”, legato alle scienze e alle discipline tecniche, oppure come lavoro dedicato a “Il Mondo dell’Energia e della Sostenibilità”, correlato alle discipline scientifiche.

“VARTA Students’ Academy è un progetto che ci sta particolarmente a cuore, poiché testimonia la grande fiducia che riponiamo nella sensibilità dei giovani. Siamo convinti che, se sostenuti da un’adeguata e articolata formazione, in un domani non troppo lontano, saranno capaci di esplorare nuove strade per promuovere grandi evoluzioni nel rispetto dell’ambiente – ha spiegato Agostino Spallina, Managing Director VARTA Italia -. Vogliamo essere parte attiva di un cambiamento che, a nostro avviso, deve partire dalle scuole,  promuovendo l’educazione degli studenti all’innovazione e alla tecnologia”.

Gestita e sviluppata da NEWAYS, società di comunicazione e progetti educativi e patrocinata dal Ministero della Transizione Ecologica, l’attività ha coinvolto  500 classi terze, quarte e quinte delle Scuole Secondarie di II grado per l’A.S. 2021 – 2022 con l’obiettivo di divulgare tre grandi temi in linea con gli Obiettivi dell’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile: innovazione, tecnologia e sostenibilità. All’interno del percorso didattico VARTA ha proposto quindi approfondimenti sul mondo delle pile nell’ambito della loro evoluzione, e della costante ricerca di innovazione per ottenere uno strumento efficiente e allo stesso tempo, dal basso impatto ambientale.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL