“Oral Cancer Day 2022”: l’Odontoriatria del Maggiore riferimento per la diagnosi precoce delle lesioni orali

Sabato 14 maggio 2022 torna l’Oral Cancer Day, l’appuntamento annuale con la prevenzione del tumore della bocca organizzato dall’ANDI, Associazione nazionale dentisti italiani.

La prevenzione primaria e secondaria sono le basi della salute. Per estendere capillarmente su tutto il territorio nazionale la cultura della prevenzione e della diagnosi precoce delle lesioni orali, l’ANDI, anche quest’anno, organizza a livello nazionale la manifestazione che si prefigge di sensibilizzare la popolazione sulla prevenzione delle patologie tumorali del cavo orale.

L’obiettivo è aumentare il numero dei casi intercettati precocemente e di conseguenza trattabili con maggiori possibilità di successo e ridurre significativamente la mortalità a 5 anni, oggi ancora troppo elevata. Il cavo orale, a differenza di altre sedi del corpo umano, è facilmente ispezionabile, e per questo non è accettabile una diagnosi ritardata di lesioni neoplastiche che in più dell’80 % dei casi originano dalla mucosa di rivestimento ma troppo spesso sono diagnosticate tardivamente, quando hanno già assunto notevoli estensioni regionali, secondarismi linfonodali e conseguente peggioramento della prognosi.

Quest’anno la manifestazione si svolgerà sabato 14 maggio nelle principali piazze Italiane e continuerà nel periodo 16 maggio/17 giugno presso gli studi professionali dei Soci ANDI che aderendo all’iniziativa effettueranno visite di controllo gratuite finalizzate all’intercettamento di eventuali lesioni delle mucose orali.

I pazienti che in occasione della visita presentassero lesioni sospette, saranno inviati al Centro di riferimento più vicino.

Per il quadrante Novara-VCO il Centro di riferimento è stato identificato nella Struttura complessa a direzione universitaria “Odontoiatria e Stomatologia” dell’A.o.u. Maggiore della Carità di Novara, in viale Piazza d’Armi, 1 a Novara (Tel. 0321.3734861 – 0321.3734636), referente professor Mario Migliario.

Per accedere alla S.c.d.u.”Odontoiatria e Stomatologia” dell’A.o.u. sarà sufficiente presentarsi con una impegnativa di classe U rilasciata dal medico di base per “Visita odontoiatrica urgente per lesioni n.d.d. cavo orale. All’attenzione professor Migliario”.

La visita verrà immediatamente programmata.

Il paziente con lesioni sospette si presenterà al referente del Centro con una scheda anamnestica compilata dal dentista durante la visita, per procedere agli accertamenti necessari. Sarà quindi sottoposto all’esame obiettivo del cavo orale, all’esplorazione sistematica della mucosa orale, delle labbra, della cute e dei linfonodi della regione periorale e del collo, delle articolazioni temporo-mandibolari.

Ogni eventuale anomalia sarà segnalata al paziente che, se acconsentirà, sarà immediatamente inserito in un programma di screening per giungere nel minor tempo possibile ad una diagnosi ed indirizzato per un eventuale trattamento alla S.c.d.u. “Chirurgia maxillo-facciale”, diretta dal professor Matteo Brucoli e alla S.c.d.u. “Otorinolaringoiatria”, diretta dal professor Paolo Aluffi.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL