Novità sulla gestione dei farmaci nelle strutture residenziali

Elena Palumbo di Cgil Fpl: «Siamo soddisfatti, ma ora servono più infermieri nelle strutture»

Nel corso dell’audizione delle organizzazioni sindacali in merito alla delibera di Giunta sulla gestione clinica del farmaco nelle strutture residenziali e semiresidenziali sanitarie, Elena Palumbo di Cgil Fpl in Commissione Sanità, si è dichiarata soddisfatta che «l’assessorato alla Sanità abbia recepito le nostre osservazioni e non abbia delegato agli Operatori sociosanitari (Oss) la somministrazione di farmaci nelle Rsa».

A questo punto, secondo il sindacato, bisogna ragionare sul numero di infermieri impegnati nelle Rsa: «Riteniamo – ha concluso Palumbo – che l’assessore regionale alla Sanità e la Regione Piemonte dovrebbero farsi portavoce, a livello nazionale, su come aumentare il numero di infermieri e che la Regione dovrebbe attivare con urgenza corsi di formazione per Oss».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL