Novara e Chalon confermano il gemellaggio anche in ambito sportivo

La Polisportiva San Giacomo e il Lesa Vergante hanno partecipato con le categorie Under 13 alle decima edizione del torneo internazionale di calcio ospitato nella città della Borgogna

Novara e Chalon confermano il gemellaggio anche in ambito sportivo. In occasione della decima edizione del prestigioso torneo internazionale di calcio nella categoria Under 13 tenutosi nella località della Borgogna hanno infatti preso parte anche due società espressione del nostro territorio come la Polisportiva San Giacomo e il Lesa Vergante.


Accompagnti dal consigliere comunale e vicepresidente dell’associazione per i Gemellaggi Ezio Romano, la delegazione composta da una quarantina di persone (oltre ai calciatori, dirigenti, tecnici e alcuni genitori) ha avuto modo di dedicare quattro giornate allo sport ma anche al turismo, visitando il centro storico della città gemellata con Novara fin dal 1977 ma anche l’abbazia di Cluny e la vicina Lione con la chiesa di Notre-Dame de Fourvière.


Il risultato della manifestazione, alla quale hanno preso parte complessivamente 28 squadre e che è stata ospitata presso lo stadio Leo Lagrange (struttura dotata di ben quattro campi da gioco, tutti a disposizione per la circostanza) è passato in secondo piano di fronte alla soddisfazione dei ragazzi, hanno detto Romano e il presidente della San Giacomo Sergio Ferrarotti, «per aver vissuto un’esperienza unica in ambito sportivo e sociale dal punto di vista inclusivo». Come avviene per altre attività, infatti, la formula della trasferta in Francia prevede sempre l’alloggiamento dei ragazzi presso alcune famiglie di Chalon, sempre disponibili e ospitali.

Durante la manifestazione il gemellaggio ha poi avuto modo di consolidarsi ulteriormente grazie all’incontro, sempre coordinato da Romano, tra i presidente delle sue società novaresi, Ferrarotti e la collega del Lesa Vergante Ilaria Filippi, con la segretaria aggiunta del comitato gemellaggi di Chalon, Marie-Claude Michalak. Tutti hanno manifestato soddisfazione e la disponibilità nel programmare ulteriori iniziative sportive e non fra i diversi centri coinvolti. Arrivederci quindi alla prossima occasione.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL