La frase di Carolina al posto delle immagini social

“Together for a better interne” da anni è il tema che lega le iniziative promosse per la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete, coordinata in Italia dal MIUR e istituita dalla Commissione UE allo scopo di promuovere un utilizzo corretto, positivo e sicuro degli strumenti digitali da parte delle nuove generazioni.

Per aderite alla Giornata, in programma l’11 febbraio, Fondazione Carolina propone agli adulti e ai ragazzi, dai 14 anni in su (per legge, in Italia, non si possono avere profili social prima), di cambiare dal 10 al 16 febbraio la foto profilo sui social e su WhatsApp con l’immagine che potrà essere scaricata a questi link (disponibili fino al 29 febbraio): docenti http://shorturl.at/oDZ13 mentre ragazzi http://www.fondazionecarolina.org/progetti/altoprofilo

Un modo semplice, ma diretto, per ricordare il messaggio di Carolina, prima vittima riconosciuta di cyberbullismo e icona della battaglia per il rispetto e il benessere dei minori sul web.

 

 

L’immagine può essere condivisa anche su tutti i social aggiungendo gli hashtag ufficiali della campagna 2020: #SID2020 #CAROLINA #ALTOPROFILO.

«Questa semplice frase è diventata negli anni il simbolo della lotta ai bullismi, adottarla nella settimana del Safer Internet Day – osserva Ivano Zoppi, segretario generale di Fondazione Carolina – significa contribuire alla fondamentale azione di sensibilizzazione e informazione che stiamo portando avanti con passione da oltre due anni».

«Il messaggio di mia figlia, rappresenta un monito per le nuove generazioni – ricorda Paolo Picchio, padre di Carolina – che rivedono in lei tutta la bellezza, la gioia e la vitalità che oggi possiamo spezzare con un semplice click».

La campagna di Fondazione Carolina prevede anche una CALL TO ACTION (#BANDIERABLU) rivolta alle scuole primarie e alle secondarie di primo grado. Da sempre la bandiera porta con sé l’idea di un gruppo di persone unite dallo stesso scopo o dal medesimo destino. È un potente veicolo di emozioni che suscita un sentimento di comune appartenenza. La bandiera blu (il colore del web) si esibisce nelle spiagge più pulite delle nostre coste. Ogni classe è invitata a realizzarne una appositamente per la settimana del Safer Internet.

Regolamento: una volta scelto il nome di battaglia e il messaggio che caratterizza il proprio gruppo, basterà scriverlo sulla bandiera e fissarla alla finestra della propria classe o fuori dal cancello del proprio oratorio/società sportiva. Ogni equipaggio potrà quindi partecipare al contest che premierà le 3 bandiere più originali, che saranno stampate su stoffa con il logo di Fondazione e inviate alla suola/oratorio/associazione sportiva di riferimento in modo da poter essere esposte.

Inoltre, le foto delle “ciurma” più simpatiche saranno pubblicate sulla nostra pagina Facebook, previa ricezione delle necessarie autorizzazioni. Per partecipare è sufficiente inviare le vostre immagini a sid2020@fondazionecarolina.org aggiungendo le indicazioni della classe e dell’istituto.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni