In piazza Puccini con Priorità alla scuola

L’associazione Priorità alla scuola torna in piazza riproponendo l’appuntamento dello scorso fine settiamana rimandato a causa del maltempo. Il presidio è in programma sabato 17 aprile dalle 15 alle 17 piazza Puccini con il dibattito “Il disagio giovanile ai tempi della Dad”.

Interverranno: Giovanna Chiari (Psicologa al Consultorio di Arona), – Eleonora de Leonardis (Psicologa, psicoterapeuta e psicologa scolastica), Giorgio Panigone (Presidente FISM-Federazione italiana scuole materne), Raffaella Pasquale (Psicologa, psicoterapeuta e pedagogista).

«La scuola è essenziale e si fa in presenza per garantire il corretto percorso educativo dei ragazzi, costruito su confronto, relazione e socialità, che da un anno a questa parte gli sono stati sottratti – dicono gli organizzatori -. L’emergenza sanitaria si è trasformata in emergenza educativa, sociale, culturale e psicologica. Non è sufficiente che i ragazzi siano tornati in classe al 50%, è necessario aprire una seria riflessione sulle conseguenze che un anno di “sospensione” di una vita sana ed equilibrata ha avuto sul percorso formativo e umano dei ragazzi. E’ inoltre fondamentale rimettere la scuola al centro di un discorso politico, che non sia “calato dall’alto”, ma che veda la partecipazione e il coinvolgimento di studenti, insegnanti, personale scolastico, genitori, per ricostruire una scuola che sia davvero un presidio costituzionale e di costruzione di una cittadinanza attiva e critica».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni