Il Lions Club Novara Ticino consegna il premio “Novara Città Sicura” all’ospedale Maggiore

Il Lions Club Novara Ticino ha assegnato il riconoscimento “Novara Città Sicura” all’ospedale Maggiore di Novara dimostrando la sua riconoscenza nei confronti di una istituzione che mai come in questi frangenti ha lottato dando prova di rappresentare un baluardo per la sicurezza della città.

Questo riconoscimento, istituito nel 2006 dall’allora presidente del Club Giorgio Galli, nasceva quale attestato da parte del Novara Ticino nei confronti di chi garantiva la sicurezza e il vivere sereno nella nostra comunità; a questo proposito spesso sono state insignite le Forze dell’Ordine che operano sul nostro territorio.

Quest’anno il Direttivo del Club ha deliberato che la sicurezza di un territorio passa anche dalla sua struttura ospedaliera premiando l’opera prestata da tutti i medici, gli infermieri, gli operatori sanitari e amministrativi che hanno lavorato incessantemente e ancora operano per garantire il massimo supporto operativo in questo lungo periodo di pandemia.

«Uno sforzo tremendo – si legge nella motivazione –  che tutta la struttura ha sopportato e sopporta dall’anno scorso, con coraggio, abnegazione e umiltà, un premio meritato e soprattutto dovuto a chi ha permesso di garantire un livello sanitario d’eccellenza in un momento difficile e molto stressante per tutti, con forte senso del dovere. Nel corso degli anni durante una serata conviviale particolarmente importante per il Club, la sua Charter cioè la ricorrenza del suo atto di nascita, venivano consegnate un targa commemorativa dell’evento ed un assegno alla presenza delle massime autorità cittadine. Le circostanze purtroppo oggi non lo consentono ma questo non ha impedito che nell’aula magna dell’ospedale la consegna abbia avuto luogo da parte del presidente del sodalizio Lions Marco Franzini al direttore Gìgenerale Mario Minola della targa commemorativa e dell’assegno di 1500 euro per le iniziative che l’ospedale vorrà intraprendere. Riconoscimenti sono andati anche al rettore, Gian Carlo Avanzi, al sindaco di Novara Alessandro Canelli e al consigliere regionale Riccardo Lanzo».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *