I commercianti del centro: «Vogliamo restare chiusi»

«Ieri c’erano in giro poche persone, oggi ancora meno. Non ha senso restare aperti per fare un minimo guadagno: meglio resistere tre settimane con una chiusura totale e accelerare la ripresa».

Il presidente di Ascom Centro, Gigi Ricci, raccoglie le voci dei colleghi commercianti del centro storico di Novara: bar, ristoranti, negozi di generi vari, ormai sono quasi tutti concordi in una chiusura delle attività.

 

[the_ad id=”62649″]

 

«Il decreto attuale lascia parecchi dubbi – prosegue – ogni persona si sente libera di scegliere, dovrebbe esserci più chiarezza. Alcuni commercianti chiedono di vedere come va la situazione, ma spero che la proposta della regione Lombardia di chiudere le attività non indispensabili venga adottata».

Sul tema delle sovvenzioni statali legati all’emergenza coronavirus, Rissi dice: «Da imprenditore mi aspetto un aiuto per quanto riguarda gli stipendi dei dipendenti; per chi è in affitto, la situazione è ancora più difficile».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *