Exporice torna al castello con una tavola rotonda sul futuro delle risaie

Quest'anno al mercato dei riso sono attesi ventidue espositori. Scuola di cucina, paniscia, visite guidate

ExpoRice, la kermesse dedicata alla valorizzazione del riso e delle terre risicole promossa dall’Atl in collaborazione con la Camera di Commercio, torna al castello di Novara sabato 10 e domenica 11 settembre. Una nona edizione che giunge al termine di una stagione martoriata dalla siccità, che deve fare i conti con una raccolta anticipata e con prezzi alle stelle.

«È alla luce di questi aspetti che abbiamo organizzato per sabato alle 11 una tavola rotonda dal titolo “Il futuro del territorio? Senza riso cambia la storia”, moderata dal giornalista Gianfranco Quaglia, con i rappresentanti territoriali del comparto risicolo, Est Sesia, Ente Risi, Giovanni Ferrazzi, docente del Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali dell’Università Statale di Milano, e Peppino Ferraris, rappresentante di CopaCogeca a Bruxelles» ha spiegato la presidente dell’Atl, Mariarosa Fagnoni.

Quest’anno al mercato dei riso sono attesi ventidue espositori nel cortile del castello. L’inaugurazione è in programma alle 10 di sabato mentre alle 10.30 è in programma la presentazione della Guida di Repubblica “Le Terre del Riso. Segreti e profumi del triangolo d’oro”.

In entrambe le giornate, dalle 12 alle 14.30, le proloco di Galliate e Vicolungo prepareranno la paniscia da consumare sul posto o da asporto. Sarà presente anche il food truck di Squisito, a cura dell’associazione “Noi come voi” di Galliate, oltre alle degustazioni vini delle Colline Novaresi a cura del Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte.

Non mancherà la scuola di cucina alle 14.30: sabato con Elena Formigoni (blog Cucinama) e Alex Li Calzi (blog L’orso in Cucina); domenica con Antonio Colasanto e Monir Eddardary (finalisti di Masterchef) che presenteranno anche il loro nuovo libro di ricette “Gli opposti che si attraggono”. La partecipazione ai corsi è gratuita ma è necessario prenotarsi: tel. 0321394059 oppure info@turismonovara.it.

Domenica alle 9.30 è previsto un tour esperienziale in bus con una guida turistica nell’area risicola novarese con fermate all’oratorio di San Martino a Vicolungo e nella chiesa parrocchiale di Biandrate dove è possibile ammirare il ciclo di affreschi. Prenotazione obbligatoria allo 0321394059 oppure info@turismonovara.it.

Dalle 11 alle 16.30 sono in programma le visite guidate al Castello Visconteo-Sforzesco di Novara.

La due giorni sarà accompagnata da una mostra dal titolo “Storie di terra” di GP Colombo (aperta fino al 13 settembre) con le fotografie d’epoca concesse dal Museo Etnografico di Tornaco.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL