Emergenza idrica: dal Governo in arrivo per il Piemonte 28 milioni di euro

Lo stanziamento deciso già nella prima riunione operativa della cabina di regia. Le risorse serviranno per interventi urgenti al Canale Regina Elena e al Diramatore Alto Novarese che saranno realizzati dal Consorzio Est Sesia

Prime risposte al Piemonte da parte del Governo in coseguenza dell’emergenza idrica che ha colpito la nostra regione. Già in occasione della prima riunione della cabina di regia presieduta dal vicepremier e ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini è stato infatti deciso uno stanziamento di 28 milioni di euro, con il Piemonte che è fra le cinque regioni che hanno beneficiato di questi aiuti per finanziare interventi urgenti.


In particolare, gli interventi riguardano il Canale Regina Elena e il Diramatore Alto Novarese. Si tratta di opere di manutenzione straordinaria delle gallerie e di vari tratti di canale per il miglioramento della tenuta idraulica, del trasporto della risorsa idrica e del suo risparmio, che nel Novarese interesserà i comuni di Varallo Pombia, Pombia, Marano Ticino, Oleggio, Bellinzago Novarese e Cameri, per un valore complessivo di 27,8 milioni di euro che potranno essere realizzati dal Consorzio Est Sesia.


Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Regione Alberto Cirio e dalla sua giunta: «Si tratta di un primo gruppo di interventi urgenti, che si auspica potrà essere ampliato, per rispondere alle ulteriori e consistenti esigenze sulle infrastrutture irrigue piemontesi».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Emergenza idrica: dal Governo in arrivo per il Piemonte 28 milioni di euro