Emergency scende in piazza per la pace e distribuisce straccetti bianchi

Emergency dice no alla guerra e dà appuntamento con i volontari del gruppo di Novara domenica 27 marzo dalle 16 in piazza delle Erbe. Emergency è convinta che l’invio di armi non serva a riportare la pace, ma solo ad aumentare la violenza e il numero delle vittime. Per questo motivo il prossimo fine settimana l’associazione mette in campo i suoi volontari per dare un segnale forte e ribadire come non ci possa essere guerra “giusta”, “necessaria”, e “inevitabile”, perché non esistono guerre giuste e la guerra appare inevitabile solo a chi non fa nulla per evitarla con negoziati e diplomazia.

I volontari saranno in piazza con un grande lenzuolo bianco, da sempre simbolo di pace, per distribuire ai passanti gli straccetti della pace, semplici pezzi di stoffa che diano voce a chi voce non ne ha.

Emergency ha lanciato lo “straccio di pace” nel 2001, per esprimere contrarietà all’intervento militare in Afghanistan, e ancora oggi, più di 20 anni dopo, invita la popolazione a portarlo sempre con sé: appeso allo zaino, al balcone, al guinzaglio del cane, all’antenna dell’auto, al passeggino del bambino. Un modo semplice e immediato per dire no a tutte le guerre, al terrorismo e alla violenza.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL