Discoteche, incontro con la giunta regionale: confronto sul protocollo

Massima prudenza. Come in altri ambiti, è questa la parola chiave emersa nell’incontro che ha avuto come tema: riapertura discoteche e sale da ballo. Tramite una videoconferenza a distanza parte della giunta regionale, assente il presidente Alberto Cirio, ha incontrato i presidenti provinciali rappresentanti della categoria.

 

 

Si è discusso dell’apertura dei locali e dei protocolli che dovranno essere utilizzati.

«Ci siamo dati appuntamento alla prossima settimana, – dice Maurizio Lo Vecchio, il presidente Silb locali da ballo Novara Cusio Ossola e gestore di Celebrità e Ryan’s – sembra che potremo riaprire i nostri locali a luglio, ma è una ipotesi, non abbiamo altre notizie in merito. Ciò che è emerso è che ci sarà la massima prudenza, così come è stato in ogni ambito. Sono e siamo d’accordo su questo aspetto e infatti il nostro voler riaprire non prescinde da questo, anzi siamo da sempre i gestori della movida in assoluta sicurezza».

Al momento infatti il Dpcm ha consentito l’apertura di sale all’aperto e con regole precise. «Auspichiamo di poter avere delle riposte la prossima settimana, soprattutto perché abbiamo bisogno di organizzarci. Perché per esempio, se penso al Celebrità, dovrei sistemare l’esterno se non ho la certezza che potrò riaprire? E non è neanche giusto saperlo da un giorno all’altro».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni