D’Andrea: «Creare una rete di specialisti dedicata ai giovani»

È il messaggio lanciato dal presidente dell'Ordine dei medici durante il convegno sul tema del disagio giovanile

«Creare una rete di specialisti»: è il messaggio lanciato durante il convegno di sabato 26 marzo all’Arengo (“Il disagio giovanile, com’è difficile crescere”) organizzato dall’Ordine dei medici e degli odontoiatri della Provincia di Novara e Kiwanis Monterosa Novara, con il patrocinio del Comune, della Provincia, dell’Ufficio scolastico regionale, dell’Asl Novara, dell’Aou e dell’Upo.

«E’ stato un simposio di grande qualità, che ha saputo sviscerare le molteplici tematiche legate a una problematica sempre più sentita dalla popolazione giovanile, dalle relative famiglie e dalle strutture scolastiche» ha commentato il presidente dell’Ordine dei medici, il dott. Federico D’Andrea.

Se l’esigenza di creare una rete che metta in relazione specialisti e medici di medicina generale è stato il primo suggerimento, il secondo ha riguardato l’ambito scolastico: anche in questo caso è emersa l’urgenza di strutturare un rapporto simbiotico tra scuola e medici di famiglia e specialisti.

Al convegno hanno portato il loro contributo anche l’assessora comunale Giulia Negri e la consigliera provinciale Annaclara Iodice.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL