“Dalla mia riva” con gli studenti del Carlo Alberto. Tra Nòva, Faraggiana e le vie della città

Inizia oggi la quarta edizione del festival promosso dal liceo classico e liguistico. Prima Nòva, poi il corteo, infine lo spettacolo di Aristofane

Si intitola «Verità o menzogna?» la quarta edizione del festival “Dalla mia riva”, promosoa come sempre dal liceo classico e linguistico Carlo Alberto e in programma da stasera, giovedì 9 giugno, a sabato 11. La giornata di inaugurazione inzia alle 16 con un laboratorio di serigrafia allo spazio Nòva della ex caserma Passalacqua; da lì alle 19 parte la marcia verso il Teatro Faraggiana dove alle 20.30 va in scena “Uccelli”, una libera interpretazione della commedia di Aristofane.

Sul palco: Diarra Aiassa, Matilde Arcuri Oriolo, Guglielmo Balboni, Matilde Calcaterra, Virginia Caspani, Eleonora Centonze, Giulia Dauria, Beatrice De Paoli, Giulia Dimaria, Marta Fontana Lorenzo Guaita, Leonora Masnovi, Chiara Molinaro, Luca Paracchini, Erik Rabozzi Alessia Salvo, Simone Sole, Vittoria Torricelli. La drammaturgia e la regia sobno curate da Scilla Gerace e Davide Petrillo; assistente alla regia Valentina Genero, costumi di Valeria Bosco con la supervisione degli insegnanti Fiammetta Fazio, Antonella Floridi e Annalisa Ferruta.

Il programma del festival prosegue allo spazio Nòva: venerdì 10 alle 16 con il laboratorio Be positive a cura di Sermais, oltre a giochi da tavolo e di ruolo e alle 21.45 cinema all’aperto con la proiezione del film “Il caso Spotlight”. Sabato 11 dalle 10 alle 12 laboratorio di teatro; dalle 15 alle 20 ancora giochi da tavolo e di ruolo mentre si susseguiranno diverse band sul palco all’aperto. Nei locali del liceo, invece, dalle 16 alle 18 si svolgerà un gruppo di lettura dal titolo “Verità e menzogna nella guerra”.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL