Contributi Tari, prorogati i termini per la richiesta

Contributi Tari, prorogati i termini per la richiesta. Il 31 gennaio sarà l’ultimo giorno per poter richiedere le sovvenzioni per la tassa rifiuti di utenze non domestiche penalizzate dall’emergenza Covid.

«Abbiamo ritenuto opportuno – spiega l’assessore al Bilancio e ai Tributi Silvana Moscatelli – prorogare i termini di scadenza per la presentazione delle domande in considerazione del fatto che il periodo utile per inoltrare le istanze è stato inframezzato dalle festività natalizie e di fine anno. In questo modo, per gli utenti che ne hanno diritto ci sarà più tempo per avanzare la propria richiesta ed ottenere il contributo in un momento di forte emergenza che ha colpito e sta colpendo duramente il tessuto economico del nostro territorio e non solo. Oltre alle diverse misure già messe in campo a favore del commercio (bonus commercianti, esenzione Tarig, dehors gratuiti, accesso al credito…) abbiamo deciso di contribuire ulteriormente attraverso una misura che potrà dare sollievo nel pagamento della Tari».

 

 

Si ricorda che il contributo sarà basato su due criteri:

– in base alla categoria tariffaria Tari: ossia quei contribuenti che presentano una sostanziale omogeneità dei periodi di chiusura dell’attività (previsti per i codici Ateco di appartenenza) o una grave incidenza delle misure di contenimento sull’attività di impresa o ancora contribuenti cui si intende fornire un sostegno economico in quanto titolari di utenze avente carattere non economico, ma meritevoli di tutela;

– in base ai periodi di chiusura previsti per codici Ateco: ossia quei contribuenti che, in ottemperanza ai vari Dpcm, hanno avuto l’obbligo di chiusura. In questo caso il contributo è stabilito nella misura percentuale (Allegato B) rapportata al periodo di chiusura.

Sono esclusi dall’erogazione del contributo coloro che presentino situazioni di irregolarità tributaria.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: