“ConsumiaAMO …responsabilmente” con il Lions Novara Host. Un convegno per le scuole del territorio

L'incontro ha ricevuto il patrocino del Università del Piemonte Orientale, del comune di Novara, dell’Asl di Novara, della Regione Piemonte e del consiglio regionale del Piemonte ed è promosso in collaborazione con l'Ordine dei medici veterinari di Novara e dell'Ufficio scolastico regionale Piemonte-Novara

Una riflessione contro lo spreco alimentare e sull’importanza dell’acqua e del cibo come risorse che non sono infinite. Questi i temi del convegno organizzato dal Lions Novara Host “ConsumiaAMO…responsabilmente” in programma domani, giovedì 11 maggio, alle 9.30 nell’aula magna di via Perrone. L’incontro, rivolto principalmente alle scuole del territorio novarese, ha ricevuto il patrocino dell’Università del Piemonte Orientale, del comune di Novara, dell’Asl di Novara, della Regione Piemonte e del
consiglio regionale del Piemonte ed è promosso in collaborazione con l’Ordine dei medici veterinari di Novara e dell’Ufficio scolastico regionale Piemonte-Novara.

«Lo scopo è di sensibilizzare i giovani e la cittadinanza sullo spreco alimentare, tema di grande attualità e di notevole importanza non solo ambientale, ma anche con una ricaduta sociale, economica e sanitaria importante – ha spiegato durante la presentazione Stefano Bruzzi, medico veterinario e socio Lions -. Il tema dello spreco alimentare riprende uno dei punti dell’Agenda 2030 dell’Onu a cui anche Lion
International ha aderito. Secondo i dati Onu, sono 820 milioni le persone che soffrono la fame e un quarto della popolazione infantile soffre per iponutrizione mentre oltre un terzo del cibo prodotto a livello globale viene sprecato. A livello locale, i dati della Regione Piemonte sono altrettanto allarmanti: uno spreco annuale pro capite di 27 chili d cibo fruibile per un valore complessivo di circa 6/7 miliardi di euro».

Dopo i saluti istituzionali (rettore Giancarlo Avanzi, assessore regionale Agricoltura Marco Protopapa, sindaco Alessandro Canelli, direttore Asl Novara Angelo Penna) al tavolo dei relatori interverranno: Tiziana Pia, di Regione Piemonte; Fabio Amadei, responsabile della cultura gastronomica di Alma scuola internazionale di cucina italiana; lo chef di originario del Gambia, Ibrahima Sawaneh; Federica Calcagno, responsabile qualità Fontaneto; Fabio Leonardi, Ceo Igor Gorgonzola; Giovanni Savoini, Animal nutrition Università degli studi di Milano; Fabrizia Canepa, presidente dell’Ordine dei veterinari Novara; Tiziano Righetto, responsabile mensa dei poveri della parrocchia Sacro Cuore; Gabrielle Colla, Ufficio scolastico regionale Novara.

Circa 300 gli studenti delle scuole novaresi coinvolti: istituti Ravizza, Bonfantini e Omar, licei Carlo Alberto, Antonelli, Casorati oltre all’istituto comprensivo Boroli. Ci saranno poi gli alunni del liceo del gusto di Borgomanero, dell’istituto alberghiero Maggia di Stresa e gli universitari.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di direttore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

“ConsumiaAMO …responsabilmente” con il Lions Novara Host. Un convegno per le scuole del territorio