Coldiretti Novara-Vco – A Silvio Pella il 40° premio Fedeltà alla Montagna

Il riconoscimento è conferito dall’Associazione Nazionale Alpini

Prestigioso riconoscimento conferito a Silvio Pella. Il titolare dell’azienda agricola Macugnaga, consigliere di Giunta Coldiretti Novara-Vco e membro del consiglio direttivo Agrimercato Piemonte Orientale, è il 40° vincitore del premio “Fedeltà alla Montagna”, istituito dall’Associazione Nazionale Alpini, un evento molto sentito, secondo solamente all’adunata nazionale. La cerimonia si è svolta domenica 17 luglio a Macugnaga.

Il premio, ideato dal Consiglio Direttivo Nazionale per favorire e promuovere lo studio dei problemi della montagna, nacque con lo scopo di invitare i soci, legati alle loro valli, ad un’attività volta a migliorare gli insediamenti, il pascolo, i maggenghi, nonché incoraggiarli a non abbandonare l’ambiente nel quale vivono e lavorano.

Il Presidente Nazionale degli Alpini Sebastiano Favero, la Fanfara Alpina Ossolana, una delegazione della sezione Ana di Domodossola, un folto numero di gagliardetti dei Gruppi Alpini ossolani e di molte località italiane: erano tutti presenti in piazza per la cerimonia di apertura, con l’entrata in piazza del Labaro nazionale dell’Ana accompagnato dagli oneri ufficiali, l’alzabandiera sulle note dell’inno nazionale e la deposizione di una corona d’alloro vicino la lapide dei Caduti.

«Sono molto orgoglioso di aver ricevuto un riconoscimento così importante e sono stato positivamente sorpreso dalla quantità di persone presenti, non solo provenienti dall’Ossola ma da tutta Italia – ha commentato Pella che avrebbe dovuto ottenere il premio già due anni fa – Ero stato selezionato dalla Commissione dopo che nel 2018 erano venuti in azienda per quattro giorni di sopralluogo. Avrei dovuto riceverlo nel 2020 ma il Covid ha fatto slittare il tutto. L’attesa è stata comunque ampiamente ripagata: è stata una giornata che ricorderò per sempre. Voglio anche ringraziare i colleghi di Agrimercato che sono stati presenti per i due giorni di festa e mi hanno regalato anche una targa commemorativa. Sintomo che il lavoro ha creato anche un rapporto di sana amicizia».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL