Castelletto, cosa ne sarà del PalaEolo? Entro fine settembre indagini aggiornate

Il palazzetto dello sport, chiuso dall’8 novembre 2019, era sede di numerosi eventi e casa di diverse società sportive. Sulla facciata principale non c’è più neanche l’insegna “PalaEolo”. A fare il punto della situazione è il sindaco Massimo Stilo

Entro fine settembre, magari anche qualche giorno prima, ci saranno gli esiti delle indagini del sottosuolo per capire che cosa si potrà fare. E’ questa la situazione del palazzetto dello sport di Castelletto Ticino, il PalaEolo. La struttura è chiusa da quasi due anni ormai, dall’8 novembre 2019 con un’ordinanza del sindaco Massimo Stilo nella quale si parlava di “preoccupante andamento incrementale di alcune lesioni con un quadro fessurativo in costante peggioramento”, in poche parole problemi di sicurezza. Da allora sono cominciate le indagini e le società sportive che lì avevano la casa hanno cercato altrove ospitalità.

Ora sembra si possa arrivare  a un dunque: «La ditta specializzata ha lavorato seguendo l’iter e lo ha fatto anche nel mese di agosto proprio per non perdere ulteriore tempo, – spiega il sindaco – sono fiducioso, non è mia intenzione tenere chiusa una struttura simile. Una volta ottenuti i risultati capiremo come muoverci, se serviranno interventi minimi o di più ampia entità per poterlo mettere a posto».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *