Caro-bollette: tariffe ridotte per i dipendenti delle aziende associate a Cnvv

Grazie all'accordo tra Consorzio San Giulio e Atena-Iren ribassi di 2/3 per l'elettricità e del 50% per il metano

Sconti dei due terzi per l’elettricità e della metà per il metano rispetto al mercato tutelato, con prezzi fissi per i primi 12 mesi: è la soluzione concreta per contrastare il “caro-bollette” a vantaggio dei dipendenti delle aziende associate a Confindustria Novara Vercelli Valsesia (Cnvv) ideata dal Consorzio “San Giulio”, la sua società per i servizi energetici, che con il recente aggiornamento delle tariffe ha potenziato i vantaggi dell’accordo-quadro attivo dal luglio 2020 con Atena Trading srl (Gruppo Iren). 

L’offerta, valida fino al 31 marzo 2022, consente un risparmio notevole sulle tariffe elettriche in fascia monoraria e su quelle del gas naturale per le utenze domestiche, senza depositi cauzionali. Questa opportunità, oltre a offrire importanti vantaggi economici, consente agli utenti beneficiari di anticipare quanto previsto dalle normative vigenti per le forniture domestiche, che dal 2023 richiederanno alle famiglie ancora nel mercato tutelato di scegliere un fornitore alternativo sul mercato libero. 

«Si tratta – ha dichiarato il presidente di Cnvv, Gianni Filippa – di un’iniziativa concreta, fortemente voluta dai vertici del Consorzio e di Cnvv, che consente anche ai collaboratori delle aziende aderenti di ottenere importanti vantaggi economici per far fronte agli aumenti degli ultimi mesi. Atena, nella gara che ha portato alla scelta del fornitore si è dimostrato competitivo e attento alle esigenze del territorio, fornendo valore aggiunto a questa opportunità». 

«Con più di vent’anni di esperienza maturata nelle negoziazioni energetiche a favore delle utenze industriali – ha spiegato il presidente del “San Giulio”, Marco Dalla Rosa – ci è sembrato opportuno avviare un’iniziativa anche per quelle domestiche, rivolta agli imprenditori, ai loro dipendenti e collaboratori aziendali. La partnership con Atena ha generato, per chi ha già aderito dall’inizio della convenzione, risparmi significativi per le forniture sia rispetto alle tariffe regolate dall’Autorità sia alla media di quelle presenti nel mercato libero». 

«Abbiamo voluto anticipare – ha aggiunto Massimiliano Preti, consigliere di amministrazione del “San Giulio” incaricato del progetto – il termine del mercato di maggior tutela, previsto al 31 dicembre 2022, che risulta ancora molto utilizzato per vari fattori tra i quali la scarsa conoscenza, il timore di lasciare il fornitore storico e forse anche un po’ di pigrizia…  Spesso i mercati liberalizzati nascondono delle trappole, mentre con Atena abbiamo condiviso contratti validi 12 mesi a prezzi fissi; per le ulteriori annualità i clienti potranno acquisire in automatico le nuove tariffe regolate dall’accordo, garantendo nel tempo la competitività delle forniture». 

«Questa iniziativa – ha dichiarato Angelo Guidi (in foto), amministratore delegato di Atena Trading srl – si colloca nel solco delle azioni concrete di sostegno alla clientela promosse da Atena, e intende venire incontro alle difficoltà dei cittadini del territorio a fronte dei forti rincari del costo dell’energia che caratterizzano questi mesi. Una misura frutto del proficuo dialogo, intensificato nei mesi passati, con importanti realtà quali Cnvv e Consorzio “San Giulio”, e che rientra all’interno di un più articolato piano di iniziative che Atena ha inoltre messo in campo a sostegno dei propri clienti, come la possibilità di ricorrere, già prima dell’intervento governativo, alla rateizzazione delle bollette a condizione di maggiore favore». Per favorire la conoscenza di questa opportunità e illustrare le iniziative di efficientamento energetico attivabili nelle abitazioni è stato anche predisposto un video, sempre disponibile al link https://www.atenalucegas.it/webinar

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL