Cameri, Costanza “Nini” Arbeja protagonista degli appuntamenti per il 25 Aprile

La partigiana, 96enne, sarà in biblioteca il 23 aprile. Il ciclo di incontri avrà inizio il 21

Il programma di celebrazioni per il 25 Aprile, promossa dal Comune e dalla Biblioteca di Cameri, si apre giovedì 21 aprile alle 21 in Biblioteca civica con una serata musicale/teatrale con Michele Anelli, Andrea Lentullo, Andrea Cocco, Federica Diana e il nuovo spettacolo NON DISPERDETEVI. This machine kills fascists – Woody Guthrie. Lo spettacolo, attraverso canzoni e brevi racconti, sarà un momento di socializzazione condivisa in cui attraverso parole di rabbia, comprensione, amore, ironia e lotta si affronterà la capacità collettiva di soffrire e resistere ma anche divertirsi.  

Il giorno dopo, venerdì 22 aprile alle 21, nella Sala mostre della Biblioteca civica si terrà l’inaugurazione della mostra La bicicletta nella Resistenza  (visitabile fino al 13 maggio negli orari di apertura della Biblioteca), e a seguire un incontro in Sala lettura con spiegazioni e curiosità sulla mostra a cura di Piero Beldì. 

La novantaseienne Costanza Arbeja, alias La partigiana Nini, sarà protagonista, sabato 23 aprile alle 15 in Biblioteca, di un incontro con presentazione del libro che porta il suo nome pubblicato dall’Associazione Culturale Stella Alpina a cura di Piero Beldì. A seguire sarà proiettato il video Trarego, memoria ritrovata, prodotto dagli studenti dell’ultimo anno dell’Istituto Cobianchi di Verbania con il supporto della Casa della Resistenza, del Comune di Trarego e della Regione Piemonte. Partendo dal libro Memoria di Trarego (edizioni Tararà), realizzato anch’esso da studenti e insegnanti dell’ITIS Cobianchi di Verbania, i giovani riprendono le fila della memoria e, sotto la guida del regista Camocardi, realizzano un docu-film con interviste a testimoni ed esperti e con ricostruzioni d’epoca nei luoghi degli eventi dell’eccidio di Trarego. Al termine del film un esperto del CAI Cameri darà spiegazioni e dettagli sull’escursione del giorno seguente, per la quale la visione del docu-film è propedeutica. 

Domenica 24 aprile il CAI di Cameri organizza l’escursione Sui sentieri della Resistenza. Da Cannero a Promè di Trarego ricordando la Volante Cucciolo, con commemorazione storica dell’eccidio presso il Memoriale a cura di Gianmaria Ottolini della Casa della Resistenza e, se possibile, la visita alla grotta in cui si rifugiò Nino Chiovini. Partenza alle ore 7:15 dal piazzale “ex Coop” di via Novara a Cameri; si raccolgono le richieste di adesione presso la sede del CAI in via Novara 20 il venerdì sera (per informazioni: info@caicameri.it).  

Lunedì 25 aprile spazio al programma istituzionale del Comune di Cameri: dopo la santa messa alle ore 9:30 presso la chiesa parrocchiale, il Sindaco Giuliano Pacileo deporrà una corona in piazza Martiri della Libertà accompagnato dalla Banda Margherita. 

Gli appuntamenti si concludono venerdì 13 maggio: alle ore 21, a chiusura della mostra La bicicletta nella Resistenza in Biblioteca, in Sala lettura, il giornalista, saggista e politologo Alberto Toscano presenterà il suo libro Gino Bartali. Una bici contro il fascismo (Baldini+Castoldi). Alberto Toscano analizza la figura del leggendario ciclista Gino Bartali, vincitore di tre Giri d’Italia e due Tour de France, a partire da tutti gli aspetti del suo essere: l’uomo, lo sportivo, il credente, il marito fedele “di due mogli” (la sua bicicletta da corsa e quella in carne e ossa, Adriana), l’antifascista, l’anima controversa e schiva lacerata dalla morte prematura del fratello Giulio. L’incontro è realizzato con la collaborazione della Libreria Feltrinelli Point di Arona. 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL