Camera di commercio del “Quadrante”: i risultati del progetto TransForm sulla formazione imprenditoriale

A Baveno i risultati del progetto sulla formazione imprenditoriale realizzato grazie ai fondi europei

Giovani, aspiranti imprenditori e titolari di imprese già avviate: sono i principali destinatari delle attività realizzate grazie al progetto TransForm – TransFormazione e imprenditorialità aperta, che si inserisce all’interno del Programma di cooperazione Interreg Italia-Svizzera 2014-2020, cofinanziato dall’Unione Europea. I risultati delle azioni realizzate dall’avvio di TransForm, approvato a novembre 2018, sono stati presentati durante l’incontro che si è svolto a Baveno giovedì 26 gennaio, presso la sede della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte, capofila di parte italiana del progetto. Il partenariato vede coinvolti anche SUPSI, capofila di parte elvetica, e la Camera di Commercio di Varese.

 «L’obiettivo del progetto TransForm è quello di evidenziare il ruolo determinante del sistema educativo nello stimolare comportamenti imprenditoriali» ha esordito Fabio Ravanelli, presidente della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte. «Non a caso la competenza imprenditoriale rientra tra le otto competenze chiave per l’apprendimento permanente individuate dal Consiglio Europeo. In questi anni molto è stato fatto, per tanti, a partire dagli studenti, rendendo accessibili significative opportunità di confronto e di crescita – ha sottolineato Ravanelli – per aiutare giovani e imprenditori ad affrontare la sfida del cambiamento continuo, sfida che può essere vinta da persone preparate e capaci di gestire le trasformazioni da protagoniste».

Presente all’evento anche Elena Chiorino, assessore di regione Piemonte all’istruzione e al merito, che si è detta particolarmente entusiasta del progetto, dedicato a temi ancora poco trattati nel nostro contesto nazionale. «Siamo forse l’unica nazione che può contare su un marchio identificativo forte, il Made in Italy, che rappresenta il bello e ben fatto. È fondamentale mantenere la capacità imprenditoriale in Italia e nel contempo lavorare con il mondo per crescere ed essere competitivi. E per esserlo servono competenze adeguate e quindi formazione di qualità: è questa la direzione del progetto».

All’evento sono intervenuti in collegamento anche Antonella Bertolotti, project officer del Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia Svizzera 2014-202, Leandro Bitetti, docente di SUPSI, e Giacomo Mazzarino, dirigente della Camera di Commercio di Varese.

A illustrare le attività realizzate grazie al progetto, il cui contributo per la realizzazione delle azioni sul territorio italiano ammonta a 1.108.520 euro, è stata Cristina D’Ercole, vice segretario della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte, partendo da quelle per i più giovani, che hanno beneficiato di 140 ore di formazione su innovazione e robotica, con la messa a disposizione gratuita per le scuole di 15 software, 2 robot e.DOTM e 36 kit LEGO. A ciò si aggiungono il manuale sulle competenze imprenditoriali, le 5 guide provinciali per l’orientamento e la formazione rivolta ai docenti, che hanno potuto acquisire una metodologia condivisa, utilizzabile anche in futuro con i propri studenti. «Tra le attività previste per aspiranti e neo imprenditori sono stati realizzati 4 corsi sull’avvio e gestione di impresa, con oltre 200 ore di tutoraggio, che hanno portato allo sviluppo di 47 idee imprenditoriali» ha spiegato D’Ercole «Non sono poi mancati interventi dedicati ai titolari di imprese già avviate, con un supporto specifico su export e innovazione, grazie a 2 percorsi formativi, 25 seminari sull’internazionalizzazione e un bando per reti di impresa con servizi di temporary management, nella consapevolezza che l’apertura sui mercati esteri è un requisito imprescindibile per la crescita del proprio business».

La Camera di commercio ha inoltre presentato la candidatura, già accolta, per un ulteriore finanziamento, pari a 180mila euro per le azioni di parte italiana, che verrà utilizzato nel 2023 con l’obiettivo di capitalizzare le attività svolte nell’ambito del progetto TransForm. L’evento si è concluso con la consegna degli attestati agli aspiranti e neo imprenditori che hanno partecipato al corso di formazione “Obiettivo Impresa”, finanziato grazie al progetto TransForm e realizzato in collaborazione con ISTUD. Oltre a TransForm, la Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte partecipa anche ad altri due progetti di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera: Amalake, di cui l’Ente è capofila, dedicato alla promozione del turismo active e green, e In Bici a pelo d’Acqua, in qualità di partner, dedicato al cicloturismo.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Camera di commercio del “Quadrante”: i risultati del progetto TransForm sulla formazione imprenditoriale