“Aiuta una famiglia”, il nuovo progetto del comune di Novara

Nuovi orari Anagrafe

“Aiuta una famiglia”, il nuovo progetto del comune di Novara. A fronte di numerose difficoltà economiche che numerose famiglie novaresi stanno affrontando in questo periodo di crisi determinata dall’emergenza sanitaria, il Comune ha messo in campo una nuova iniziativa a scopo sociale che fa seguito a quelle già note, la borsa della spesa e il fondo AiutiAmo Novara.

 

 

«L’idea mi è stata suggerita da un cittadino novarese che per primo si metterà a disposizione anche impegnandosi a prendere ulteriore contatti per avviare il progetto in modo concreto – spiega il sindaco Alessandro Canelli -. Si tratta di individuare un centinaio di famiglie novaresi, che non hanno risentito della crisi perché hanno proseguito con le loro attività o perché hanno delle risorse accantonate, le quali adotteranno altrettante famiglie in difficoltà individuate dai servizi sociali del Comune. Le famiglie adottive doneranno loro una cifra pari a 150 euro al mese, per 6 mesi continuativi».

La famiglia o le persone che vogliono partecipare al progetto devono inviare una mail di adesione all’indirizzo aiutaunafamiglia@comune.novara.it , impegnandosi così a fornire la cifra per sei mesi consecutivi (entro il 30 di ogni mese) o in un’unica soluzione. L’iniziativa prevede un bonifico bancario su conto corrente del Comune di Novara con causale specifica: “Aiuta una famiglia – Covid – 19”, codice iban: IT16Q0200810105000101196696.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni