A Domodossola grazie a Wide Art la cultura è servita

Aperto nuovo spazio culturale firmato Wide Art

Tra le strade di Domodossola si respira cultura grazie anche al giovane e interessante progetto che prende il nome di Wide Art. In via Dissegna 3, nel cuore di domo, è nato uno spazio interamente dedicato all’arte. Un luogo dove le opere di svariati artisti del nostro territorio e non, trovano il giusto spazio, la giusta dimensione tra cavalletti, fotografie e veri e propri worshop organizzati dai creatori del Wide Art VCO.

L’anima del progetto è Matteo Giomi, visionario ideatore sempre attento a quelle che sono le dinamiche culturali che ci circondano; un uomo che crede fermamente nella divulgazione dell’arte come metodo curativo: «In questo momento delicato, è fondamentale trovare i giusti luoghi, le giuste atmosfere dove respirare l’arte. In questo favoloso spazio organizzato grazie alla solita collaborazione con il caffè Rosmini – sinergia nata nel 2017 – ci saranno opere d’arte e corsi liberi per chiunque volesse avvicinarsi al mondo artistico».

Tra le opere esposte, si apprezzano diversi artisti ossolani: Monica Fradelizio, fotografa; Matteo Giomi, artista digitale; Francesco Altomonte, fotografo; Francesco Schiraldi, fotografo; Silvia Stefanelli, fotografa; Pietro Baccenetti, fotografo; Luciano Campani, fotografo; Lorenzo Antonietti, fotografo; Lorenzo Vecchietti, pittore; Paolo Stefanelli, pittore; Max Ferrara, pittore; Max Bionda, pittore; Laura Bonseri, pittrice; Valentina Moretti, fotografa; Michele Borlotti, scultore

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL