A Castelletto Ticino si celebrano i 222 anni dalla consacrazione della chiesa parrocchiale

Domenica 9 inizieranno le celebrazioni dei 222 anni dalla consacrazione della chiesa parrocchiale

Tutto pronto a Castelletto Ticino per celebrare i 222 anni dalla consacrazione della chiesa parrocchiale di sant’Antonio Abate. L’evento partirà domenica 9 gennaio e, viste le restrizioni per limitare la diffusione del covid, il programma sarà leggermente rivisto rispetto alle consuete celebrazioni. Durante la messa di domenica, nelle navate barocche della chiesa, verranno rinnovate le promesse di battesimo, impreziosite dal coro Telep Africa. Funzione che anticipa la celebre esposizione del santo Abate. Per la cittadina un anniversario carico di importanza e che si svolgerà in tutta sicurezza, come ha specificato l’amministrazione:« Per il nostro comune è un avvenimento sempre molto atteso, per questo procederemo con il normale svolgimento della celebrazione, ovviamente tenendo conto del periodo storico in cui viviamo. Saranno adottate tutte le misure necessarie per assicurare la sicurezza dei nostri cittadini. Dunque, ricordiamo, che domenica 9 saranno 222 anni dalla consacrazione della nostra chiesa prepositurale del santo Antonio Abate e ci aspettiamo di trascorrere una mattinata all’insegna della congregazione, ricordiamo, in totale sicurezza»,

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni