Volley, saranno Occimiano e Rivarolo gli ultimi ostacoli del Pizza Club Issa sulla strada della B2

Le ragazze di Cavazzini hanno superato 3-0 anche il Lingotto Torino nell'ultimo match della seconda fase del campionato di C femminile. Nel decisivo triangolare dei playoff se la dovranno vedere con le alessandrine e le canavesane. Settimana di attesa anche per le “igorine” di Ingratta

Saranno Occimiano e Rivarolo gli ultimi ostacoli del Pizza Club Issa Novara sulla strada che conduce alla serie B2. Sabato sera, nell’ultima giornata della seconda fase del campionato regionale di serie C femminile le ragazze di Simone Cavazzini hanno messo la “museruola” anche alla temuta Autofrancia Lingotto, rispedita al mittente con l’ennesimo 3-0 (25-19, 25-22 e 25-18 i parziali), chiudendo così con un altro percorso netto: 48 punti (ai 30 della stagione regolare, impostata sulle 10 partite dei minigironi, si sono aggiunti i 18 di questa) in tutto, un solo set perso e un quoziente-punti di 1,61. Otto lunghezze più sotto si sono qualificate le stesse torinesi, mentre negli altri due raggruppamenti hanno ottenuto il “pass” rispettivamente Savigliano e Rivarolo, Almese e Occimiano.

In base al regolamento le giallo-nere novaresi, migliori prime, sono state abbinate in uno dei due triangolari finali alle due seconde, le canavesane del Finimpianti e le alessandrine della Nuova Elva. Per contro il secondo gironcino sarà composto da Autofrancia Lingotto, Martino Savigliano e Isil Almese. Già stabilito sin dalla fase di indizione anche il programma di queste ultime tre giornate: si comincerà sabato 19 con Occimiano – Issa e Lingotto – Savigliano; mercoledì 23 Rivarolo – Occimiano e Almese – Lingotto; sabato 26 Issa – Rivarolo e Savigliano – Almese. Le vincenti dei due gironi saranno promosse in B2.

Tornando ai risultati di sabato, alle spalle di Issa e Lingotto ha chiuso al terzo posto (miglior risultato raggiunto finora nella sua storia) la Vega Rosaltiora Verbania, che si è congedata dalla stagione con un bel 3-1 sulla Canavese Ivrea. Alla Igor di Valeria Alberti è andato per 3-0 il derby con il San Maurizio d’Opaglio, così come il Pavic Romagnano ha fatto suo ai tie-break quello con la Paffoni Omegna. Poco ha potuto invece Bellinzago, sconfitto 3-0 a Lessona dalla Bonprix, mentre le novaresi della Direma Team hanno rinunciato alla trasferta sul terreno della Cus Collegno, andando così incontro a una sconfitta a tavolino e anche a qualcosa di più…

Due parole sul maschile, dove il Volley Novara ha concluso le sue fatiche con un 3-0 ai danni di Venaria. Risultato purtroppo ininfluente per i bianco-azzurri, già esclusi dalle finali promozione. Alla terza fase approda così lo “schiacciasassi” Santhià (per i vercellesi vale nel maschile lo stesso discorso della Issa), che dovrà vedersele con il Fenera Chieri ’76.

Sempre sabato prossimo torna infine in campo, in una delle finali promozione di B1, anche la Igor Agil di Matteo Ingratta, visto che il programma ha subito lo “slittamento” di una settimana per decisione della Federvolley in seguito a problematiche emerse di natura logistica. Confermato per le “igorine” l’abbinamento con le pugliesi del Cerignola, che saranno ospiti a Trecate alle 17 di sabato 19.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: