Riapre la sala d’attesa in stazione a Trecate. Rfi: «Da evitare atti vandalici e degrado»

Stazione a Trecate, la sala d’attesa riaprirà. E’ Rfi a comunicarlo, in seguito anche alla lettera scritta e inviata dal primo cittadino Federico Binatti. A evidenziare la situazione i pendolari, che soprattutto nei mesi freddi risentono di una sala chiusa, ormai da mesi. «A seguito dell’efficientamento tecnologico della linea, che ha consentito la centralizzazione del controllo della circolazione, – spiegano da Rfi – la stazione di Trecate non ha più il Dirigente Movimento presente il loco che, in passato, apriva e chiudeva la sala d’attesa e ne segnalava in tempo reale eventuali situazioni di uso improprio».

Non c’è una data precisa, ma: «Ora si sta disponendo la riapertura del locale che avverrà nei tempi tecnici necessari alla organizzazione dell’apertura e chiusura e dei piani di lavoro relativi alla pulizia auspicando che venga utilizzata per le effettive necessità e non impropriamente come avvenuto in passato quando l’ambiente è stato oggetto di atti vandalici, ed episodi di degrado». Quello del degrado infatti è stato un serio problema: più volte è capitato di trovare spiacevoli sorprese fra rifiuti a terra, postazioni sporche, strumentazioni rotte. In stazione manca anche la biglietteria: chi deve prendere il treno può affidarsi al self service oppure all’edicola.

 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL