Vaprio d’Agogna verso le elezioni. Giovanni Righini ci riprova

«Guardare avanti, con un impegno totale, concreto e trasparente». E’ uno degli slogan utilizzati da Giovanni Righini, 71 anni, che punta a fare “nuovamente” il sindaco di Vaprio d’Agogna. “Nuovamente” abbiamo detto, perché Righini primo cittadino del paese lo è già stato per oltre quindici anni, il “vice” per altrettanti, oltre a ricoprire l’incarico di assessore per un mandato. Ora ci riprova alla testa della lista civica “Insieme per Vaprio”: «Voglio mettere a disposizione la mia esperienza al servizio della comunità – ha detto – ma al tempo stesso aiutare i giovani e far capire loro come si Amministra un Comune come il nostro».

«La nostra è una comunità di mille abitanti, facciamo politica all’insegna dell’amicizia. La nostra lista è composta da persone di tutte le età, dallo studente al pensionato. Molte cose possono rappresentare i nostri ideali di amministratori. I principali sono onestà, rispetto e trasparenza. E poi la volontà di fare cose concrete, magari non condivise ma sempre nel rispetto di tutti. La ricerca di risorse, da quello dello Stato a quelle della Regione, dovrà essere un’arma in più per costruire una vita migliore».

Tanti sono i progetti, «dal sociale alla sicurezza, dall’ambiente all’agricoltura, dalle opere pubbliche al territorio. Sempre ascoltando le esigenze di tutta la comunità, perché amministrare il proprio paese vuol dire mettere il cittadino al primo posto, vivere la realtà quotidiana ed essere pronti a dare risposte, anche nei momenti più difficili».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL