Volley, presentata la quinta edizione del “Memorial Giampaolo Ferrari”

Torna, nel fine settimana del 15 e 16 ottobre, il tradizionale appuntamento dedicato a ricordare la figura dell'imprenditore novarese. Un quadrangolare tutto piemontese – in campo Igor, Cuneo, Pinerolo e Mondovì – che farà da apripista al campionato e con l'incasso delvoluto all'Angsa

Nel fine settimana del 15 e 16 ottobre al PalaIgor torna il tradizionale appuntamento con il “Memorial Giampaolo Ferrari”, il quadrangolare di volley dedicato a ricordare la figura dell’imprenditore novarese che dieci anni fa fu tra gli artefici della nascita di quel progetto che consentì, dopo l’improvviso disimpegno dell’Asystel, la permanenza di questa disciplina di alto livello all’ombra della Cupola.


Il “Memorial Ferrari” come sempre rappresenta una sorta di apripista per il massimo campionato femminile, il cui inizio è fissato per weekend successivo. Gli impegni del Mondiale (l’atto finale è previsto proprio domenica 16) non consentiranno ancora di poter ammirare le formazioni al completo, ma basterà a soddisfare l’appetito di tanti tifosi, anche perché quest’anno la manifestazione dal punto di vista sportivo sarà una sfida tutta piemontese: in campo scenderanno infatti, oltre alla Igor, la San Bernardo Cuneo dell’ex Noemi Signorile, la “matricola” Wash4green Pinerolo e la compagine di A2 Lpm Bam Mondovì, nelle cui file milita Alessia Populini, altra giocatrice che ha vestito recentemente la maglia novarese.


Già definito il programma: le due semifinali sabato 15 a partire dalle 16 con Pinerolo – Cuneo e a seguire Novara – Mondovì. Domenica 16 alle 15 la finale per il terzo e quarto posto, che precederà quella per il primo e secondo. Nell’occasione saranno proposti biglietti a posto unico (senza nessuna distinzione tra le tribune e le gradinate) al prezzo di 10 euro per entrambe le partite della giornata. I tagliandi saranno disponibili presso la biglietteria del palazzetto, ma la società – per prevenire eventuali assembramenti – consiglia di acquistarli online sul sito Vivaticket.it a partire da oggi, venerdì 7 ottobre. L’incasso del torneo sarà devoluto anche in questa occasione all’Angsa (Associazione nazionale genitori soggetti autistici) di Novara e Vercelli, rappresentata dalla referente Priscilla Beyersdorf Pasino, per sostenere il progetto “L’AmbaradAUT, una casa per l’autismo”.

Aspetto, come è stato sottolineato nel corso della presentazione negli interventi di Paolo Ferrari, del “patron” della società Fabio Leonardi, di altri sponsor come Fabio Ravanelli ed Eraldo Peccetti, dalla presidente suor Giovanna Saporiti, dal direttore generale Enrico Marchioni e dall’assessore allo Sport del Comune di Novara Ivan De Grandis, che ribadisce la doppia valenza sportivo – sociale dell’intero progetto Igor – Agil. E con l’intento di radicare ulteriormente la realtà sul territorio è stata anticipata la notizia della nascita in città di una partnership tra la Igor e quattro altre realtà del mondo pallavolistico cittadino come San Rocco, San giacomo, Issa e Scurato. A parlarne sono stati lo stesso Leonardi e Claudio Bossi, presidente del San Rocco Volley ASD.


Tornando infine alla pallavolo giocata, nel pomeriggio di oggi le ragazze a disposizione del vice coach Davide Baraldi sosterranno un test – match contro Il Bisonte Firenze. L’appuntamento al palazetto, con ingresso libero, è per le 17.30.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni