Volley, per la Igor è tempo di ripartire: al palazzetto arriva una Monza in grande spolvero

Inizia questa sera il ciclo di fuoco per le ragazze di Lavarini, impegnate nel primo recupero di campionato contro una formazione leader della classifica dopo il colpaccio di domenica a Conegliano e reduce da undici vittorie consecutive. Bonifacio: «E' un momento difficile ma possiamo e dobbiamo farcela»

Igor, adesso si ricomincia. Le ragazze di Stefano Lavarini affrontano questa sera nell’impianto del Terdoppio la Vera Volley Monza nel prinmo dei cinque recuperi di campionato che dovranno affrontare nelle prossime settimane. Il match contro le brianzole (si comincia alle 20.45 con direzione arbitrale affidata alla coppia Rossi – Canessa e diretta su Sky Sport Action e Volleyball World TV) si presenta irto di difficoltà. Alle note vicende di carattere sanitario che vedranno le azzurre ancora prive di due giocatrici positive al Covid e con quasi tutte le altre con qualche problema di tenuta fisica si aggiunge il fatto che all’ombra della Cupola si presenterà una squadra brianzola che sta viaggiando a mille. Domenica scorsa, espugnando in rimonta in quattro set il PalaVerde le ragazze di Marco Gaspari hanno centrato l’undicesimo successo consecutivo e con esso il primato in classifica, seppure con una gara in più rispetto alle “pantere”, in coabitazione con Scandicci, loro prossima avversaria sabato pomeriggio.


Una progressione impressionante, quella di Danesi e compagne, frutto di un’eccellente coralità di squadra comprovata da alcune statistiche. Monza guida infatti la classifica degli ace (81 le battute vincenti) e quella dei muri (174 quelli ottenuti dalla squadra, 44 firmati dalla sola centrale della nazionale). Ci vorrà insomma una prova al di là di ogni possibilità alle novaresi per bissare quel successo ottenuto nella gara di andata: un sofferto quanto avvincente 3-2 dopo aver perduto il primo set e concluso con un dominio assoluto nel tie-break (chiuso 15-4) grazie anche alla straordinaria performance di Ebrar Karakurt, in quell’occasione autrice di 29 punti.


Per riprendere nel più breve tempo possibile il ritmo-partita non resta però che giocare. In casa azzurre ne sono consapevoli tutte: «Il calendario si è fatto pesante – ha detto a tal proposito la centrale Sara Bonifacio (nella foto di Luca Santi) – e ci aspetta un periodo difficile ma dobbiamo essere pronte. Quello che ci è capitato è un qualcosa che va al di fuori del nostro controllo, ma ora dobbiamo rimboccarci le maniche. Monza è una squadra forte e in salute. Ci aspetta una sfida tosta come all’andata, anche se in condizioni ovviamente diverse. Abbiamo lavorato per farci trovare pronte e vogliamo dimostrare che a dispetto del momento difficile possiamo e dobbiamo farcela».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL