Volley, per la Igor è il giorno della Champions: arrivano le turche del Thy Istanbul

Primo impegno europeo per le ragazze di Lavarini questa sera alle 20 contro la ex formazione di Karakurt. Il coach novarese: «E' una squadra che sta facendo bene nel suo campionato. Dobbiamo fare il possibile per partire bene». Il d.g. Marchioni: «Occorre dare subito un segnale al girone»

E’ la sera del debutto in Champions per la Igor Novara. Un anno dopo (giorno più, giorno meno) della sotto certi aspetti surreale “bolla” dello scorso anno Chirichella e compagne tornano a riabbracciare il loro pubblico in occasione di un impegno europeo. Questa sera alle 20 (con diretta su Discovery+) si accendono infatti le luci del PalaIgor per la seconda partita della prima giornata della Pool C del massimo torneo continentale (nell’altra sfida, come da pronostico, la Dinamo Mosca ha infatti superato 3-0 le ceche del Liberec) ospitando le turche dello Sport Kulubu Turk Hava Yollari, meglio conosciuta con l’acronimo Thy Istanbul, club di proprietà della copagnia area di bandiera di quel Paese, guidata in panchina da una vecchia conoscenza come Marcello Abbondanza e in campo dalla palleggiatrice statunitense Lauren Carlini, ex novarese, protagonista nel successo a Berlino di due stagioni fa.


Anche la Igor schiera una ex di lusso come l’opposto Ebrar Karakurt (nella foto di Luca Santi), sino allo scorso anno in forza alle biancorosse dell’ex capitale ottomana: «Per me sarà una partita speciale perché non mi capita spesso di giocare contro le mie ex squadre – aveva detto la giocatrice domenica sera nell’immediato dopopartita contro l’Acqua&Sapone Roma – Conosco le giocatrici e le loro tattiche. Penso che noi abbiamo tutte le carte in regola per poter vincere. Se riusciremo in questo sarà un inizio molto importante per il nostro cammino in Champions».


La partita contro il Thy Istanbul giunge infatti come crocevia di una settimana apertasi con la vittoria contro la squadra della capitale nell’ultimo turno di campionato (un 3-0 che, dal punto di vista del gioco, non ha convinto del tutto l’ambiente, a cominciare da coach Stefano Lavarini) e che proseguirà nel prossimo weekend con la trasferta di Busto Arsizio. Per il direttore generale Enrico Marchioni «Come ogni anno l’esordio in Champions è un momento particolarmente importante e sentito. Poterci misurare anche quest’anno con le migliori squadre del vecchio continente è stimolante e l’obiettivo, come sempre, è quello di andare avanti il più possibile». Il girone, lo si è detto fin dal giorno del sorteggio, appare impegnativo e comincia subito con la sfida contro il Thy Istanbul, formazione che in pochi anni si è imposta tra le grandi del proprio campionato e che ora si prepara a vivere la sua prima Champions. «Noi vogliamo dar continuità alla serie positiva che stiamo vivendo in campionato – ha ribadito Marchioni – Sarebbe importante soprattutto per dare subito un segnale al girone. Anche perché la formula in essere non consente passi falsi».


La partita della Igor chiude il programma di gare di Champions delle italiane. Un “trittico” iniziato nel tardo pomeriggio di ieri con la sconfitta della Vero Volley Monza a Istanbul sul campo del Vakifbank per 3-1 (23-25, 25-23, 25-16 e 25-21 i parziali) e proseguito poi con la scontata vittoria per 3-0 dell’Imoco Conegliano contro le serbe dello Zok Ub (25-8, 27-25 e 25-16).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni