Volley, nulla da fare per la Igor contro la Imoco, ma è una sconfitta che non fa male

Pronostico (purtroppo) ancora una volta rispettato. Anche senza nulla in palio se non i tre punti validi per una classifica ormai delineata l’Imoco Conegliano si dimostra superiore e fa suo in tre set il big-match della penultima giornata della regular season. Una sconfitta che non fa dunque male, che deve essere presa come una salutare lezione per tutti i futuri impegni che le ragazze di Stefano Lavarini dovranno affrontare, nell’immediato futuro martedì pomeriggio a Istanbul e più avanti contro magari le stesse “pantere”.

 

Sul match di oggi poco da dire. Il coach novarese ha ancora una volta mescolato le carte partendo con Woshington e Chirichella al centro, ruotando per il resto della gara tutto l’organico a sua disposizione. Ne è scaturita una gara dove Novara in tutte e tre le frazioni è rimasta in gara sino a due terzi (più o meno) di set, per poi cedere al momento dello sprint.

Al di là dei meriti delle padrone di casa, nella Igor è venuta meno una certa continuità. Lo ha ammesso a fine partita anche Francesca Napodano, vice-Sansonna nel ruolo di libero: «In alcuni momenti abbiamo sbagliato le cose più semplici, cosa che alla fine ha fatto la differenza. Ora riposiamo poi inizieremo a concentrarci sulla partita di martedì. Volgiano andare avanti in Champions e per farlo sarà importante portare a casa un risultato positivo dalla Turchia».

Fra le non molte note liete di questa trasferta in terra veneta il nuovo record di ace nella stagione regolare stabilito da Micha Hancock da quando le statistiche della serie A1 (stagione 1999-2000) le statistiche vengono regolarmente registrate. L’alzatrice americana con i due di oggi ne ha messi a segno 50 in 73 ace giocati, superando il precedente di Virginie De Carne, che nel 2002-’03 ne aveva realizzati 49 in 79 set.

 

Imoco Volley Conegliano 3

Igor Gorgonzola Novara 0

(25-19 / 25-22 / 25-18)

Conegliano: Caravello, Ecki ne, Giquel ne, Butigan 7, Folie 11, Omoruyi ne, De Gennaro (L1), Adams 4, Gennari ne, Wolosz 1, Hill 7, Sylla 10, Egonu 16, Fahr (L2) ne. All.: Santanelli.

Igor: Poplulini 2, Herbots 8, Napodano (L2), Zanette 2, Battistoni 1, Bosetti C. 3, Chirichella 1, Hancock 2, Bonifacio 2, Tajé, Washington 12, Smarzek 3, Daalderop 4. All.: Lavarini.

Arbitri: Frapiccini di Falconara e Luciani di Ancona.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *