Volley: l’Italia supera la Corea del Sud e si qualifica per la “Final eigth” della Nations league

Grazie al 3-0 ottenuto contro le asiatiche le ragazze di Velasco hanno strappato il “pass” matematico per l'atto conclusivo della manifestazione. Ampio turnover fra le azzurre, con spazio finalmente anche per la novarese Bonifacio

Dopo la certezza di partecipare al prossimo Torneo olimpico grazie alla posizione nel ranking mondiale è per la Nazionale di volley femminile (nella foto FIPAV) è arrivata anche la matematica qualificazione alla “Final eight” della Nations league, in programma a Bangkok dal 20 al 23 giugno prossimi.


Il “pass” è stato staccato grazie alle netta vittoria che le ragazze di Julio Velasco hanno ottenuto oggi contro la Corea del Sud. Un 3-0 (25-16, 25-11 e 25-12 i parziali) nell’impegno di Fukuoka che rappresenta l’ottavo successo (su dieci incontri fin qui disputati) in questa edizione della VNL, ma soprattutto la certezza di partecipare all’atto conclusivo della manifestazione.


Per la sfida contro le asiatiche il coach italo – argentino ha attuato un ampio turnover, lasciando a riposo capitan Danesi ma anche Bosetti, Lubian ed Egonu. Di conseguenza il 6+1 iniziale ha visto Orro in palleggio e Antropova opposto; Fahr e Bonifacio centrali, Degradi e Sylla bande con De Gennaro libero. Proprio l’attaccante di Scandicci è stata alla fine top scorer del match con 20 punti, ma bene si è disimpegnata anche la novarese Bonifacio, finalmente in campo dopo tanta panchina.


Spiccioli di cronaca. Le coreane, con Jiyun e Sowhi in evidenza, riescono a tenere il passo delle azzurre sino al 9-8, poi l’Italia scava il primo “solco” (15-10), chiudendo il parziale d’apertura, che ha fatto registrare anche il debutto assoluto dell’ex “igorina” Gaia Giovannini, con un tranquillo 25-16.


Avvio in scioltezza anche nel secondo set (10-4), poi la panchina italiana concede spazio in regia a Cambi. In questa fase sono Antropova e Bonifacio a dettare legge, ma è proprio un ace di Giovannini a firmare il 25-11 con il quale si cambia campo.


Italia subito in fuga pure nel terzo gioco (5-1 e 11-3), con le avversarie che poco possono contro le azzurre. Finisce 25-12, con l’Italia già proiettata alle due ultime sfide di questo concentramento, domani contro gli Stati Uniti e domenica contro la Serbia.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Volley: l’Italia supera la Corea del Sud e si qualifica per la “Final eigth” della Nations league