Volley, inizia la corsa allo Scudetto 2023-’24. La Igor domenica sera a Chieri

Presentata a Milano l'edizione numero 79 del massimo campionato di pallavolo femminile, che aprirà le danze in questo weekend con tante sfide interessanti e che chiuderà il suo primo turno domani sera, domenica 8 ottobre, con la trasferta della Igor contro la Reale Mutua Fenera

L’attesa è finita. Dimenticate per il momento le “disavventure” della Nazionale agli Europei e al Torneo preolimpico i riflettori si accendono in questo weekend sulla serie A1 di volley femminile. L’edizione numero 79 del massimo campionato, presentata ufficialmente l’altro ieri a Milano (nella foto LVF un momento della giornata con la presenza di giocatrici di tutte le squadre), si annuncia sempre più come un torneo di altissimo livello, promettendo interesse e spettacolo.


Il via questa sera, sabato 7 ottobre, con l’anticipo fra Trasporti Pesanti Casalmaggiore e Volley Bergamo. Poi, domani pomeriggio, le sfide Megabox Vallefoglia – Roma Volley Club, Prosecco Doc Imoco Conegliano – Itas Trentino, Allianz Vero Volley Milano – Uyba Busto Arsizio, Savino Del Bene Scandicci – Il Bisonte Firenze e Wash4Green Pinerolo – Honda Olivero San Bernardo Cuneo, per finire con il posticipo serale con un altro dei tanti derby, quello che vedrà la Igor Novara impegnata a Chieri sul terreno della Reale Mutua.


Quella in programma al “PalaFenera” sarà la quattordicesima sfida ufficiale fra le due formazioni, con il bilancio che al momento pende a favore delle novaresi con 9 successi a 4, anche se non bisogna dimenticare che lo scorso anno le “collinari” riuscirono nell’impresa di superare le azzurre in entrambi i confronti diretti nella regular season, per poi cedere di fronte a Chirichella e compagne in due soli match dei playoff. In tanti ricordano ancora il “miracolo” di Garauno, quando la Igor, sotto 0-2, andò a imporsi in trasferta al tie-break in quella che era la prima partita dopo la morte di Julia Ituma.


A questa sfida la Igor non si presenta ovviamente ancora a pieno organico. Oltre alle assenze di Tatijana Kaprolova e di Melis Durul, solo all’ultimo si valuterà l’eventuale utilizzo di Vita Akimova, il cui problema agli addominali accusato una settimana fa le ha impedito di scendere in campo nella decisiva partita della Wevza Cup contro le tedesche del Vilsbiburg e in quella di mercoledì sera nel “Memorial Ferrari”. In caso di un nuovo forfait il ruolo di opposto sarà ancora affidato a Szakmary con Bosio in regia, Chirichella e Danesi centrali, Bosetti e Buijs bande e Fersino libero.


Proprio l’alzatrice milanese, Mvp del match contro l’Eczacibasi, è l’attesa ex di turno: «Mi aspetto una bella accoglienza. A Chieri ho compiuto un percorso importante e bellissimo che ha regalato al club e alla piazza dei risultati eccezionali. Sarà emozionante ritornare, ma sono determinata e a iniziare nel migliore dei modi questa avventura. Il nostro obiettivo è quello di ottenere un risultato positivo, per dare continuità ai risultati delle prime partite». Sull’altra sponda ha parlato il tecnico di casa Giulio Cesare Bregoli: «A Novara sono mancate diverse titolari. Anche loro avrenno bisogno di rodare certi sistemi e trovare i giusti automatismi. Vedremo, perché si tratta di una partita tutta da scoprire».


Il fischio d’inizio è alle 21 con direzione arbitrale affidata alla coppia Pozzato – Giardini e diretta televisiva su RaiSport HD.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Volley, inizia la corsa allo Scudetto 2023-’24. La Igor domenica sera a Chieri