Volley, il 24 e 25 settembre torna il Memorial Giampaolo Ferrari

Dopo un anno di forzato stop torna il quadrangolare nato per ricordare la figura dell'imprenditore e dirigente sportivo. In campo Igor Novara, Reale Mutua Fenera Chieri, Cuneo Granda Volley e Unet e-work Busto Arsizio. L'incasso della due giorni sarà devoluto ad Angsa per la realizzazione del progetto “AmbaradAut”

Dopo un anno di forzato stop a causa dell’emergenza pandemica torna, come gustoso antipasto della stagione che inizierà il 2 ottobre con la sfida di supercoppa fra la Igor e Conegliano, una due giorni di grande volley con la quarta edizione del Memorial Giampaolo Ferrari, quadrangolare in programma al PalaIgor nelle giornate di venerdì 24 e sabato 25 settembre. La manifestazione, nata con l’intento di ricordare la figura dell’imprenditore e dirigente sportivo novarese, è stata presentata questa mattina negli uffici di 3E Lab del Gruppo Comoli Ferrari.


A fare gli onori di casa Paolo Ferrari, soddisfatto del ritorno di questo appuntamento perché «rappresenta una ripartenza più in generale verso una dimensione un po’ umana dell’intera situazione in cui viviamo». «Una manifestazione bella e doverosa in ricordo di una persona che ha dato tanto per la città – ha detto il sindaco Alessandro Canelli portando il suo saluto – Con una straordinaria sensibilità nell’unire sport e attività sociale».


Come sempre il torneo avrà una mission benefica, visto che l’incasso sarà devoluto ad Angsa (Associazione nazionale genitori soggetti autistici) di Novara e Vercelli per la realizzazione del progetto “AmbaradAut”, una casa per l’autismo ospitata in una cascina a Vignale appositamente ristrutturata.


«Ancora una volta – ha detto la presidente di Angsa Novara e Vercelli, Pryscila Beyersdorf – siamo stati invitati a fare parte di questo momento. Il nostro mondo è quello della disabilità, visto con un po’ di tristezza. Invece vogliamo dimostrare che si tratta di una realtà piena di gioia. Lavorando con i nostri ragazzi scopri che puoi fare tanto per loro e le rispettive famiglie. Però con spazi adeguati, per questo la scelta della cascina di Vignale».


Al direttore generale della Igor il compito di illustrare i dettagli tecnici del torneo, che vedrà la disputa delle due semifinali venerdì 25 settembre iniziando alle 17 con Chieri – Cuneo, cui farà seguito alle 20 Igor Novara – Busto Arsizio. Sabato 25 alle 15.30 la finale per il terzo e quarto posto; a seguire la finalissima. «In questi giorni – ha spiegato Marchioni – stiamo cercando di capire come potrebbe evolversi la questione legata alla capienza del palazzetto. A oggi i posti certi sono il 35%, ma con la sistemazione a “scacchiera” la disponibilità sarà solo di 700 nonostante i 1.400 possibili. Si sta parlando di un ampliamento al 50%, comunque purtroppo ininfluente. Stiamo cercando di capire se si potrà variare, vedendo anche quello che succede nel calcio». Con lo scopo di evitare assembramenti in biglietteria la società consiglia di acquistate i tagliandi (posto unico senza distinzione di settori al costo di 10 euro a giornata) online sul sito Vivaticket.it. Si potrà accedere alla struttura unicamente muniti di green pass; all’interno saranno rispettate le normative vigenti sul distanziamento sociale e sarà obbligatorio l’uso della mascherina.


Un ricordo dell’“ingegnere” – come veniva chiamato Giampaolo Ferrari – è stato portato dalla presidente del club, suor Giovanna Saporiti, sottolineando, alla luce della finalità benefica della manifestazione, come «Novara si stia muovendo bene in questo contesto, con un progetto per la città». Infine il patron della Igor Volley, Fabio Leonardi: «Il memorial è nato con l’intento di ricordare Giampaolo Ferrari e offrire un contributo dal punto di vista sociale. E’ stato Ferrari a darmi la “spinta” per partire con questo progetto sportivo. Senon ci fosse stato lui non saremmo qui ancora oggi a parlare di volley».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni