Volley: contro Pinerolo la Igor deve ripartire

Chirichella e compagne hanno subito la possibilità di dimenticare lo stop contro il VakifBank nell'anticipo di stasera contro le torinesi ultime in classifica. La capitana azzurra: «Dobbiamo voltare pagina prestando attenzione ai dettagli»

Dimenticare il VakifBank e voltare pagina. Ani, no. Prendere spunto «da quanto di buono fatto in campo contro la formazione turca, aggiungendo voglia di rivalsa e prestare maggiore attenzione ai dettagli». E’ quello che sostiene Cristina Chirichella, capitana delle azzurre, che stasera – in questo mini ciclo di gare interne nell’arco di una settimana, la terza sarà il match di ritorno di Champions di martedì contro la Stella Rossa Belgrado – ospitano la Wash4green Pinerolo nell’anticipo della seconda giornata della fase discendente della regular season. Si gioca, per una gara del sabato, nel po’ un inconsueto orario delle 19,30 e l’incontro sarà diretto dalla coppia Giardini e Ciaccio, con trasmissione in diretta su VolleyballWorld TV.


Il confronto contro le torinesi (ultime in classifica in compagnia di Macerata con soli 6 punti) non è affatto da prendere sotto gamba, perché in ogni caso si tratta comunque di un derby e le ragazze di Stefano Lavarini hanno già avuto modo sperimentare quanto tutte le compagini piemontesi ci tengano a fare bella figura contro le novaresi. Per uno strano scherzo del calendario, poi, questo turno del campionato prevede anche il confronto fra Chieri e Cuneo.


In ogni caso la Igor deve pensare unicamente al suo orticello, mai come in queste circostanze cercando di centrare il massimo risultano il più in fretta possibile: «Non possiamo permetterci di perdere ulteriore terreno in classifica – ha proseguito la centrale napoletana – E’ chiaro che Pinerolo farà di tutto per conquistare un risultato positivo vista la sua situazione in graduatoria. Da parte nostra servirà una partita di grande lucidità e attenzione, senza cali di concentrazione. Da sabato a martedì ci sono due partite importanti, dove serve solo ottenere la posta piena».


E poi bisognerà pensare al quarto di finale di Coppa Italia, la gara interna “secca” contro Chieri in programma il 25 gennaio. A questo proposito la società ha ricordato che per il match contro le “collinari, non incluso nell’abbonamento, sarà data la prelazione ai titolari delle tessere stagionali per acquistare il tagliando (avendo così la possibilità di conservare il proprio posto abituale) solo ed esclusivamente presso il botteghino del “Pala Igor” al termine degli incontri di questa sera e di martedì. La vendita libera sarà invece attivata nella mattinata di mercoledì 18 gennaio.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni