Volley, altro big match per la Igor: nel posticipo delle 19.30 arriva Scandicci

Nel penultimo turno “regolare” di campionato Chirichella e compagne ospitano Scandicci di coach Barbolini, reduce dal successo in Challenge Cup contro Tenerife. Fersino: «Vogliano alzare l'asticella e offrire una grande prestazione». Forse il CT Usa Kiraly presente alla gara

Dopo il derby con Chieri strappato al tie-break ecco un altro appuntamento da far tremare i polsi. Nel tardo pomeriggio di oggi, alle 19.30 (posticipo televisivo su Sky Sport oltre che in streaming su Volleyball World TV e direzione arbitrale affidata alla coppia Braico – Venturi) la Igor ospita la Savino Del Bene Scandicci, ultima formazione a superare le azzurre in questo torneo in occasione della gara di andata, nel penultimo atto della stagione regolare apertosi ieri sera con il successo della Bosca San Bernardo Cuneo a Perugia per 3-1.


Le toscane di Massimo Barbolini (grande ex della partita dalla panchina, mentre nella rosa sono presenti tanti giocatrici che hanno vestito in passato, recente o remoto, la maglia di Novara, Letizia Camera, Veronica Angeloni, Sara Alberti e Francesca Napodano) sono reduci dal successo in Challenge Cup su Tererife mentre in campionato – nonostante esista ancora la possibilità di togliere il terzo posto alla Vero Volley Monza – appare più probabile una loro difesa del quarto dagli attacchi della Unet e-work Busto Arsizio. Insomma, ci sono tutti i presupposti per assistere ad un match di alto livello, con un’annunciata buona cornice di pubblico, anche se il gruppo di Stefano Lavarini dovrà fare a meno (a questo punto anche per il resto dei playoff) di Rosamaria Montibeller, infortunatasi giovedì nel corso del match contro le “collinari”.


«Ci aspetta un’altra partita difficile dopo la battaglia contro Chieri – dice il libero Eleonora Fersino – Anche Scandicci è in lotta per le prime posizioni e come noi ha bisogno di punti per difendere il suo piazzamento. Però noi vogliamo alzare l’asticella e offrire una grande prestazione, sia perché riteniamo importantissimo mantenere il primato in classifica, sia per la voglia di rivalsa che c’é dopo la brutta sconfitta patita all’andata in casa loro».


Intanto quella di ieri è stata una vigilia un po’ speciale per il gruppo novarese, che ha ricevuto la visita al palazzetto di Karch Kiraly (nella foto con coach Lavarini e i suoi collaboratori), commissario tecnico della nazionale degli Stati Uniti campione olimpiaca. Kiraly, venuto a “visionare” la sue giocatrici Hancock e Washington, potrebbe assistere anche alla partita di stasera.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL