Serie C Novara, primo pari senza gol al Piola nello scontro con la Virtus Verona

Gli Azzurri non riescono a sfondare contro la Virtus Verona

NOVARA-VIRTUS VERONA  0-0

Secondo pareggio consecutivo al “Piola” per un Novara meno brillante della gara nel primo turno infrasettimanale di martedì sera con la Triestina. Dopo tre gare in cui gli azzurri avevano sempre trovato la via del gol, arriva il primo risultato in bianco della stagione. Novara meglio nei primi 45′, dove pur gestendo e dominando la gara non riesce a vincere, nei confronti di una squadra che alla fine non ha rubato nulla.
Squadra solida la formazione scaligera, il Novara fa la partita, per lunghi tratti esercita una supremazia territoriale ma non riesce a sbloccare il match. Tavernelli poco prima del quarto d’ora centra il palo, a portiere battuto. Vibranti proteste da parte della tifoseria di casa per un intervento di Sibi in area su Marginean ma il direttore fa proseguire. La Virtus non disdegna le sortite offensive ed al 16’ il capitano degli scaligeri Danti pareggia il conto dei legni, con una parabola dal lato sinistro che mette i brividi lungo la schiena di Pissardo inerme.

L’ultimo quarto d’ora della prima frazione col Novara costantemente nella meta campo avversaria. Al 31’ Tavernelli crossa in area per l’intervento aereo di Calcagni, la palla a lato di poco. Ci prova dalla distanza Marginean, ed al 45’ sulla punizione di Calcagni da sinistra, il portiere interviene affannosamente ma alla fine riesce a mantenere immacolata la propria porta.
Ad inizio ripresa il Novara non riesce a ripetersi, la Virtus opera subito un cambio ed al 7’ Danti chiama Pissardo alla deviazione in angolo. Cevoli cambia il reparto avanzato, alla mezz’ora ha una buona occasione Galuppini ma è pronta la risposta di Sibi. Vano il serrate finale degli azzurri che di devono accontentare di un punticino che fa perdere la testa della classifica, dove restano soli al comando i friulani del Pordenone allenati dall’ex trainer del Novara “Mimmo” Di Carlo al terzo successo esterno in quattro gare al “Ferruccio” di Seregno con una rete di Pinato al 18′ della ripresa-.

NOVARA (3-5-2): Pissardo 6; Ciancio 6, Benalouane 6.5, Carillo 6; Peli 6 (40’ st Diop ng), Marginean 6 (12′ st Rocca 6), Ranieri 6.5, Calcagni 6 (21’ st Masini 6), Urso 6; Buric 5.5 (12’ st Bortolussi 5.5), Tavernelli 5.5 (21’ st Galuppini 6) A disp.: Menegaldo, Desjardens, Bertoncini, Di Munno, Bonaccorsi, Khailoti, Lisboa, Amoabeng. All. Cevoli 6

VIRTUS VERONA (3-4-1-2): Sibi 6; Daffara 6, Ruggero 6.5, Munaretti 6.5; Talarico 6,
Lonardi 6, Tronchin 6 (25’ st Nalini 6), Amadio 6 (25’ pt Manfrin 6);
Halfredsson 6.5; Gomez 5.5 (1’ st Sinani 5.5 – 37’ st Vesentini ng)), Danti 6.5 (25’ st Casarotto 6). A disp.: Giacomel, Siaulys, Begheldo, Santi, Faedo, Cellai, Turra, Priore, Casarotto. All. Chiecchi (Fresco squalificato) 6
ARBITRO: Diop di Treviglio 5.5.
Note: Giornata calda e ventosa, terreno in buone condizioni. Spettatori: 2.673 (di cui 2.107 abbonati e 566 paganti). Ammoniti Sibi, Ranieri. Angoli 3-1 per il Novara . Recupero pt 3’, st 5’.

RISULTATI (4^ giornata): Arzignano-Piacenza 3-0; Triestina-Pro Vercelli 1-1; Albinoleffe-LR Vicenza 1-1; Feralpisalò-Pergolettese 1-0; Lecco-Pro Sesto 0-2; Mantova-Trento 2-1; Novara-Virtus Verona 0-0; Padova-Pro Patria 3-0; Renate-Juventus Next Gen 3-2; Sangiuliano-Pordenone 0-1.

CLASSIFICA: Pordenone punti 10; Padova, Feralpisalò 9; Arzignano, Novara 8;
LR Vicenza, Pro Patria, Renate 7; Sangiuliano, Pergolettese 6; Pro Vercelli 5;
Pro Sesto, Lecco, Juventus Next Gen 4; Trento, Virtus Verona, Triestina, Mantova 3; Albinoleffe 2; Piacenza 1.

PROSSIMO TURNO (5^ giornata) sabato 21 settembre ore 14.30: LR Vicenza-Juventus Next Gen, Lecco-Mantova, Pergolettese-Arzignano, Piacenza-Albinoleffe, Pordenone-Padova, Pro Patria-Renate, Pro Sesto-Sangiuliano, Trento-Triestina, Virtus Verona-Feralpisalò; ore 16.30: Pro Vercelli-Novara.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL