Nuoto, dopo il lungo stop la Libertas sogna già in grande per gli Italiani 

Nuoto, dopo il lungo stop la Libertas sogna già in grande. E nel mirino mette i campionati italiani con ben tre podi già conquistati. Si è tenuta nei giorni scorsi la prima prova di qualificazione regionale per il campionato italiano assoluto Open in vasca lunga. Due le sedi di gara, il Palanuoto e la piscina Usmiani di Torino, scelte per distribuire al meglio le gare e rispettare tutti i protocolli.

In tutto 300 nuotatori e 19 società divide in tre concentramenti: un oro e un argento per Enrico Oggeri, primo nei 200 misti e secondo nei 400 misti. Medaglia di bronzo per Riccardo Chiarcos, classe 1991, terzo sui 1.500 stile libero. Si è fermato a un passo dal podio Andrea Zanellini, quarto nei 400 stile libero e sesto nei 1500 stile libero, tre posizioni dietro Chiarcos. In top ten sono entrati anche Marco Muttini quinto sui 50 dorso,  Giorgia Crepaldi sesta sui 200 rana, Chiara Saronne settima nei 200 stile libero.

 

 

Decimo tempo per Federico Massa sui 200 misti, ancora per Oggeri nei 200 rana e per Lucrezia Piantanida nei 200 farfalla.

Chi di loro avrà realizzato uno dei dieci migliori tempi a livello nazionale, nella propria categoria e specialità, potrà accedere alle finali tricolori secondo il regolamento varato  quest’anno per garantire il contingentamento dei concorrenti in ossequio alle normative anti-Covid.

A Torino per la Libertas hanno inoltre gareggiato Federico Andorno, Edoardo Azzalin, Svetlana Bonanomi, Lorenzo Caiazza, Sofia Ceresa, Emma Cirichelli, Ludovica D’Amico, Fabiana D’Angelo, Aurora Di Maggio, Emanuele e Simone Faeti, Alessandro Garoni, Marco e Stefano Gaviorno, Marco Gentini, Anna Giudice, Irene Infantino, Vittoria Leo, Alessio e Danilo Moranda, Riccardo Rigazio, Daniel Segala, Thomas Signini, Clara e Sara Sogno, Tommaso Vercellotti.

Il prossimo appuntamento, valido per strappare il pass degli Italiani, è fissato per domenica 20 dicembre per la fase regionale del campionato italiano a squadre – coppa Caduti di Brema. Nello stesso weekend toccherà anche alle sincronette nella prova di qualificazione per il campionato Italiano Assoluto e Junior. (la fotografia dell’articolo è di repertorio, scattata prima del Covid).

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: