Novara, il tabù vittoria continua: 1-1 con il Pontedera

Pari ed emozioni tra Novara e Pontedera, risultato che sta stretto agli azzurri (che si sono fatti preferire per mole di gioco e occasioni da gol) che nel 2020 non hanno ancora ottenuto un successo.

Così, dopo le sconfitte con Monza e Lecco e il pari-beffa in casa della Juventus Under 23, il Novara rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria. Questo nonostante una prestazione generosa e per ampi tratti anche gagliarda: quello che ancora una volta è difettato al Novara è il cinismo in fase realizzativa, triste leitmotiv dell’ultimo periodo.

La buona sorte, a dirla tutta, non ha aiutato gli azzurri che dopo appena 10’ si sono visti negare dalla traversa il vantaggio a margine di una grande azione personale di Peralta e poco dopo, al 14’, analogo risultato è arrivato dopo un grande intervento di Sarri su Buzzegoli. Il ritmo della prima frazione è discreto, il Pontedera ha lasciato sfogare il Novara nella prima mezz’ora (c’è stato tempo per un altro miracolo di Sarri su Collodel e per la seconda traversa di giornata, colpita da Buzzegoli) per poi colpire alla prima occasione utile. Al 31’ uno spunto di Semprini ha permesso all’attaccante toscano di superare prima Sbraga e poi di battere Marchegiani per lo 0-1. Il vantaggio ha di fatto anestetizzato il primo tempo, frenando il Novara e favorendo la crescita dei toscani, per un andamento che è rimasto tale fino a metà inoltrata della seconda frazione (nonostante la vera e propria rivoluzione attuata da Banchieri in corsa), con il solito Semprini che ha sfiorato addirittura lo 0-2 al 69’ con un tiro a lato di poco.

Nell’ultimo quarto d’ora il Novara ha cambiato passo, riprendendo ad attaccare a testa bassa e sfiorando il pari con Piscitella al 78’; la svolta, però, è arrivata grazie a Bianchi che prima ha sfiorato il pari a 5’ dal termine e poi, all’87’, si è procurato il rigore (fallo di Salvi). Dal dischetto Schiavi ha spiazzato Sarri, facendo 1-1 e riportando un sorriso a metà in casa azzurra.

NOVARA-PONTEDERA 1–1

MARCATORI: pt 31’ Semprini; st 43’ Schiavi (rig)

NOVARA (4-3-2-1): Marchegiani; Barbieri, Sbraga, Pogliano, Cassandro; Nardi (13’st Schiavi), Buzzegoli (31’st Pinzauti), Collodel (7’st Bianchi); Gonzalez, Peralta (7’st Piscitella; Bortolussi (7’st Cisco). A disposizione: Marricchi, Tartagla, Bove, Zunno, Capanni, Bellich, Pinotti. All. Banchieri.

PONTEDERA (3-5-2): Sarri; Benassai, Piana, Risaliti; Pavan, Barba, Caponi, Giuliani (1’st Serena), Visconti (13’st Ropolo); Bruzzo (40’st Salvi), Semprini (25’st De Cenco). A disposizione: Cardelli, Salvi, Cigagna, Bardini. All. Maraia.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *