Sport Volley

Pavic Romagnano ricomincia in C. Panchina affidata a Matteo Azzini

Le prima novità sono rappresentate da una serie di ritorni alla “base” per diverse atlete cresciute nel vivaio del club sesiano

Il Pavic Romagnano femminile ha voltato pagina. Dopo quattro stagioni in B2 disputate da protagonista e con una salita nella categoria superiore sfiorata per poco in almeno un paio di occasioni, la società ha ceduto i suoi diritti e disputerà la prossima stagione nuovamente in serie C regionale. Affidata la panchina a Matteo Azzini, è Sergio Deagostini, uno dei dirigenti storici del club, a ricoprire il delicato ruolo di direttore sportivo e ad occuparsi della ricostruzione della rosa della prima squadra.

Le prima novità sono rappresentate da una serie di ritorni alla “base” per diverse atlete cresciute nel vivaio del club sesiano: parliamo dell’opposto Linda Ferraris, nell’ultimo campionato a San Maurizio d’Opaglio; due schiacciatrici come Elisa Abbate dal Team Novara e Giada Balzano da Cossato; il libero Marta Giacomazzi, rientrata dal prestito in un altro club novarese come la Issa. Si può parlare di ritorno, infine, anche per Giorgia Colombo (che sarà il primo libero): già a Romagnano Sesia due stagioni fa, è reduce da un’esperienza in B1 con la maglia di Vigevano: «Siamo felicissimi di averla nuovamente a Romagnano – ha commentato Deagostini – Giorgia darà alla squadra il suo grande contributo di persona e atleta di ottimo spessore».

 

 

A questi volti nuovi (o quasi) si aggiungono le “promozioni” dal vivaio della centrale classe 2004 Amina Beirouti, lo scorso anno impegnata in Prima divisione e in Under 16; la banda (anche lei 2004) Cecilia Caratti, che può già vantare anche un’esperienza in serie D; l’alzatrice diciottenne Giulia Donetti, regista della compagine di Prima divisione e in alcune occasioni convocata per gli impegni della prima squadra in B2.

Per completare il “mosaico” serviranno ancora quattro – cinque elementi, ma, per Deagostini, «la fretta non esiste. La Federazione ha prolungato sino alla fine di agosto i termini per le iscrizioni e al momento non sappiamo neppure quando inizieranno i campionati. Abbiamo fissato l’inizio della preparazione per settembre, quindi ci sono margini per proseguire con calma l’allestimento della squadra».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

Allappante, Gusto

Il Latte Buono

Il Latte Buono

Che il latte d’alpeggio sia più buono del latte di stalla è un’idea diffusa; così come l’idea che il formaggio