Basket Sport

Il Novara Basket pensa in grande: serie D maschile e C femminile

Due scelte cui la società è giunta per offrire opportunità ai giovani del territorio. Naturalmente continua l'impegno nel mondo minibasket e giovanile in entrambe le sezioni

Il Novara Basket pensa in grande: per la prossima stagione entrambe le sezioni maschile e femminile avranno una prima squadra nel mondo Senior, D maschile e C femminile.

La società ha infatti richiesto ufficialmente di potersi riposizionare in serie D e oramai attende solo la formalità. «I nostri ragazzi meritano di potersi misurare in un campionato così, con l’obiettivo anche di creare sempre più movimento ed entusiasmo nella nostra famiglia biancorossa» ha detto il dirigente responsabile Lorenzo Bergonzi. La squadra, che sarà formata per la maggior parte dall’ossatura della stagione precedente e avrà anche alcuni tasselli nuovi, sarà ancora guidata da Silvio Ferrarese, al suo ottavo anno in Novara Basket, il terzo in fila alla guida della prima squadra.

«Indubbiamente abbiamo attraversato un anno particolare e, sebbene nessuno può sapere come sarebbe andata a finire, avevamo sicuramente costruito una buona squadra e i risultati ce lo stavano confermando. Questa situazione ha portato a un reset generale e la società è stata brava a cogliere l’occasione della serie D, – ha detto – la categoria che a mio parere più compete a una realtà che lavora tanto con i giovani. Pensando ai mesi passati ci tengo tanto a ringraziare la società e i ragazzi, molti confermati, alcuni no, ma non certo per demeriti sportivi. Hanno lavorato tutto al meglio e sportivamente parlando è un peccato aver concluso così. Pensando invece alla nuova stagione c’è tanto entusiasmo, abbiamo mantenuto l’ossatura e inserito alcuni tasselli, provenienti dalla società amica di Oleggio e non solo, per avere sempre un’impronta giovane e talentuosa. Obiettivi? Onorare la categoria al meglio e mantenerla e continuare a far crescere i nostri ragazzi».

Tommaso Brustia, play classe 1998, è la prima pedina di questa nuova squadra, uno dei confermati.

Nel mondo tutto rosa invece la società oltre a continuare il percorso del settore minibasket e giovanile, ha scelto di puntare anche su una prima squadra, progetto cui ambiva già da qualche tempo e che ora è finalmente realtà. «Obiettivo è unacostante crescita del settore femminile, in continuo aumento anche nei numeri, con grande soddisfazione di tutta la società, – ha detto coach Massimo Ascione, che guiderà il gruppo – L’obiettivo della formazione Senior è quello di dare occasione di grande crescita alle ragazze del settore giovanile, ma anche di naturale sbocco per le nostre e per altre giovani giocatrici senior abitanti sul nostro territorio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati