Il Novara a caccia di punti e continuità

Dopo la “sbornia” di gol e di festa per il derby stravinto con il Gozzano (il 4-1, nei numeri, rende addirittura meno merito del dovuto alla prestazione offerta dagli azzurri), il Novara di Banchieri si prepara alla trasferta con l’Albinoleffe. Un appuntamento che può rappresentare per gli azzurri l’occasione perfetta per andare a caccia di punti e di continuità, per proseguire la corsa in zona playoff e magari, approfittando del calendario, ridurre il gap con il secondo e il terzo posto. Obiettivo, questo, alla portata di un gruppo che, non si fosse smarrito con l’inizio del nuovo anno, sarebbe uno dei più seri candidati al ruolo di primo tra “gli umani”, in un campionato in cui il Monza, come da copione, fa da settembre una corsa a sé.

 

 

Dopo qualche giorno di apprensione, Banchieri può strappare un mezzo sorriso: Cisco ha ripreso ad allenarsi dopo l’attacco febbrile ed è pronto a dare una volta di più il suo contributo. L’esterno arrivato a gennaio ha portato qualità e quantità alla manovra offensiva novarese, che sarà affidata alle incursioni di Gonzalez e Peralta, con Piscitella e lo stesso Cisco pronti alla “staffetta”. Migliorano, ma rimangono in dubbio, anche Nardi e Bove, entrambi costretti a un piccolo “stop” in settimana per delle contusioni rimediate in allenamento.

Banchieri, come consueto, mantiene alta la tensione e non si “sbottona”: “La vittoria con il Gozzano ci ha dato fiducia e consapevolezza ma in questo senso erano state importanti anche le prestazioni offerte nelle uscite precedenti. Tuttavia ci aspetta una sfida dura, su un campo storicamente difficile da espugnare e contro un avversario che non dovremo compiere l’errore di sottovalutare”. Davanti c’è tanta competizione per un posto da titolare nel tridente, come andranno gestite le forze? “Davanti sono in sei per tre maglie, la competizione interna cresce ogni giorno di più e questo non può che essere un fattore positivo per la squadra. Per esempio Peralta ha cambiato la partita con il Gozzano ma anche Piscitella ha avuto un ottimo impatto sulla nostra stagione e sta bene. Sono tutte armi tattiche diverse che potremo gestire a seconda dell’avversario e della partita”.

Probabile formazione

NOVARA (4-3-2-1) Lanni; Barbieri, Sbraga, Pogliano, Cagnano; Schiavi, Buzzegoli, Bianchi; Gonzalez, Peralta; Bortolussi. A disposizione: Marricchi, Bellich, Cassandro, Bove, Nardi, Collodel, Pinotti, Zunno, Strechie, Pinzauti, Piscitella, Cisco. All. Banchieri.

 

[photo credit Novara Calcio]

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: