[ditty_news_ticker id="138254"]

Hockey pista: a Scandiano la TR Azzurra si gioca un pezzo di stagione

Big match oggi pomeriggio per i ragazzi di Campanati, che affrontano in trasferta la capolista emiliana. Il tecnico novarese: «Se ripeteremo la prova contro Breganze possiamo mettere in difficoltà chiunque»

La nona e ultima giornata del girone d’andata del campionato di A2, apertasi giovedì sera con l’anticipo che ha visto una ritrovata Symbol Amatori Modena andare a vincere (4-3) sulla pista di Bassano, vivrà il suo clou oggi pomeriggio, sabato 2 marzo, alle 18 con l’atteso big match al “Pala Regnani” di Scandiano fra la compagine locale, prima in classifica e imbattuta, e la TR Azzurra che la insegue a due lunghezze di distanza.


In casa novarese, dove è tornato un certo entusiamo dopo il netto successo di sabato contro la Venetalab Breganze, l’obiettivo è quello di strappare un risultato positivo, per una serie di logici motivi. Cancellare lo “smacco” subito in Coppa Italia, dove la formazione emiliana si impose con un pesantissimo 12-1, tornare a conquistare punti in trasferta dopo le due sconfitte a Thiene e Bassano, evitare alla squadra guidata da Alessandro Cupisti una “fuga” che, alla luce del fatto che il torneo non prevede una post season ma la promozione diretta della prima classificata, potrebbe risultate quasi decisiva.


I ragazzi di Paolo Campanati hanno lavorato sodo nel corso degli allenamenti settimanali e il tecnico (nella foto) è apparso fiducioso: «Siamo consapevoli di dover affrontare una grande squadra, ma se riusciremo a ripetere la prestazione di sabato scorso contro Breganze, dove abbiamo prestato maggiore attenzione ai dettagli tanto in fase difensiva quanto in quella offensiva, possiamo davvero mettere in difficoltà chiunque».


Accennato in precedenza dell’anticipo fra Dyadema Roller Bassano e Symbol Amatori Modena, la giornata odierna prevede stasera (ore 20,45) anche Thiene – BDL Minimotor Correggio e Montecchio Precalcino – Seregno, mentre il posticipo domenicale alle 18 di domani è quello di Breganze, dove i padroni di casa della Venetalab attendono la visita del Telea Medical Sandrigo.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni